Silvio Berlusconi è tornato a parlare di Milan, di Suso trequartista e della nuova dirigenza. Come sempre, non è mai banale nelle sue dichiarazioni.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi (©Getty Images)

Silvio Berlusconi come sempre è una voce fuori dal coro. L’ex presidente del Milan, ora al comando del Monza, intervistato da ‘Calciomercato.com’ ha parlato del derby di ieri sera, ha commentato le prestazioni di Jesus Suso e ha detto la sua sulla nuova dirigenza.

I rossoneri hanno perso l’ennesimo derby: “Non sono riuscito a seguirlo in televisione, dopo un po’ il gioco rossonero mi ha molto deluso“. Eppure aveva un parere positivo poche settimane fa su Marco Giampaolo: “Non l’abbiamo consigliato né io né lui. L’ha scelto il Milan e appariva a tutti un ottimo allenatore. Non lo conosco, non posso dare nessun giudizio su di lui“.

Sulla posizione di Suso da trequartista: “È un grande campione, deve giocare da seconda punta o dietro le due punte, ma devono metterlo nelle condizioni di ricevere palla, cosa che finora non si è verificata“. Alla domanda su Paolo Maldini e Zvonimir Boban dirigenti, Berlusconi glissa: “Passiamo alla prossima domanda… Dico solo che da giocatori li ho tifati”.

ANSA – Milan, società insoddisfatta. Supporto a Giampaolo