Home Editoriali Milan Memories – 12 dicembre 2004: vittoria tennistica a San Siro

Milan Memories – 12 dicembre 2004: vittoria tennistica a San Siro

Un tuffo nel passato rossonero: il ricordo di una splendida e netta vittoria del Milan contro la Fiorentina datata ben quindici anni fa.

Milan-Fiorentina 2004-2005
Milan-Fiorentina (©Getty Images)

Sarà fondamentale per il Milan oggi vincere, cercando di superare una Fiorentina agguerrita che ha motivazioni forti ma molto diverse da quelle rossonere.

La spinta di San Siro dovrà essere decisiva: i rossoneri tornano a giocare tra le mura amiche dopo il k.o. del derby di sabato scorso, con la speranza stavolta di far gioire il proprio pubblico.

La redazione di MilanLive.it ricorda oggi un precedente tra Milan e Fiorentina che fu un vero e proprio trionfo rossonero. Un successo datato quasi quindici anni fa che, si spera, possa essere di buon auspicio per il match di stasera alle 20:45.

Milan Memories – 9 aprile 1994: reti bianche al Delle Alpi, scudetto rimandato

Milan-Fiorentina, il precedente: netto 6-0 nel 2004/2005

Tra i tanti match giocati fra queste due storiche compagini italiane a San Siro c’è una vittoria del Milan da ricordare più che altro per l’ampio dominio e punteggio finale.

Il 12 dicembre 2004 il Milan guidato da Carlo Ancelotti ospita la Fiorentina di Sergio Buso. I rossoneri, campioni in carica, lottano testa a testa con la Juventus per la vetta della classifica. I viola invece cercano punti salvezza, al primo anno di Serie A dopo il tragico fallimento del 2002.

Una sfida affascinante in una domenica assolata, che però già dai primi minuti prende una piega ben definita. Dominio assoluto del Milan e Fiorentina subito alle corde, incapace di reagire allo strapotere tecnico e fisico del Diavolo.

Nel primo tempo i padroni di casa partono subito forte: Ancelotti schiera un Milan molto offensivo che punisce immediatamente gli avversari. Al 16′ calcio di rigore assegnato dal sig. Rodomonti: calcia Pirlo ma il portiere viola Lupatelli respinge, arriva Clarence Seedorf che in tuffo regala il vantaggio.

Pochi minuti dopo splendida combinazione offensiva che porta Hernan Crespo solo davanti a Lupatelli: tocco morbido vincente, aiutato anche dalla deviazione poco fortunata di un giovanissimo Chiellini che concede il 2-0.

Nella ripresa la spinta del Milan non si placa, anzi raddoppia: si iscrive alla gara del gol anche Andriy Shevchenko con un tocco ravvicinato. Poi Crespo in diagonale, ancora Sheva di rapina e infine Seedorf su assist ‘generoso’ di Ambrosini. 6-0 finale grazie a tre doppiette realizzate da tre grandi fuoriclasse.

Un successo che non ammise repliche e testimoniò la supremazia del Milan: in quella stagione i rossoneri finirono secondi alle spalle della Juventus (prima del boom di Calciopoli), ma fu anche l’anno della splendida cavalcata in Champions League frenata dalla amara e immeritata sconfitta a Istanbul in finale.

Il tabellino dell’incontro:

MILAN: Dida; Cafu, Nesta, Maldini, Kaladze; Gattuso, Pirlo (68′ Ambrosini), Seedorf; Kakà (66′ Rui Costa); Shevchenko, Crespo (74′ Dhorasoo). All: Ancelotti.

FIORENTINA: Lupatelli (46′ Roccati); Delli Carri, Viali, Dainelli; Ujfalusi (62′ Fantini), Obodo, Piangerelli, Maresca, Chiellini; Miccoli, Riganò (68′ Nakata). All: Buso.

Arbitro: Rodomonti di Teramo.

Marcatori: 16′ e 82′ Seedorf, 22′ e 61′ Crespo, 52′ e 73′ Shevchenko.

Milan-Fiorentina: come e dove vederla in diretta tv e streaming