Milan, Maldini: “Nessuna squadra giovane ha mai vinto”

Milan, arrivano parole importanti di Paolo Maldini dal Financial Time. Il quotidiano ha realizzato un approfondimento sull’operato di Elliott dopo il primo anno rossonero. 

Paolo Maldini
Paolo Maldini (©Getty Images)

Milan, anche Paolo Maldini si è espresso ai microfoni del Financial time. Oltre a Zvonimir Boban, ne ha parlato pure il direttore tecnico rossonero. Dopo più di un anno dell’insediamento di Elliott, il quotidiano londinese ha realizzato un approfondimento sull’operato della proprietà statunitense.

Maldini non si è dilungato troppo, anzi, ma ha lanciato un messaggio chiarissimo con un intervento breve e incisivo: “Nessuna squadra giovane ha vinto la Champions League o lo scudetto, questo è un dato di fatto. Il tutto all’interno di un discorso riguardante la politica scelta e attuata dalla nuova proprietà.

Il fondo statunitense, infatti, ha deciso di ripartire con un profilo basso. Quindi non con acquisti robusti e roboanti, ma con innesti preferibilmente low cost e soprattutto under 25 e futuribili. L’obiettivo è ripartire dal giovane talento ma anche dall’autofinanziamento, il che si incastra perfettamente con le esigenze e il contesto storico del Diavolo.

E’ stata ritenuta la via migliore per uscire dal fardello del fair play finanziario. Un processo virtuoso per lanciare segnali chiari da una parte, ma anche per assorbire quanto prima l’ematoma economico e rifiorire dall’altra. Ma ha anche i suoi contro chiaramente, evidenziati dallo stesso direttore tecnico rossonero. Servirà quindi pazienza in casa Milan. E tanta.

Milan, Suso ai tifosi: “Meritate di più, fidatevi di noi”