Home Milan News Stadio Milan-Inter, pubblicato lo studio di fattibilità dell’impianto

Stadio Milan-Inter, pubblicato lo studio di fattibilità dell’impianto

Ecco lo studio di fattibilità economica ed ambientale pubblicato da Milan e Inter per quanto riguarda il progetto del nuovo impianto.

Nuovo stadio San Siro, progetto Populous
Nuovo stadio San Siro, progetto Populous (Foto CorSport)

La linea scelta da Milan e Inter riguardo alla loro prossima casa sportiva è ben chiara: spazio al nuovo stadio nell’area di San Siro nel più breve tempo possibile.

I due club hanno bocciato l’ipotesi di ristrutturare lo stadio Giuseppe Meazza e hanno scelto di spiegare il tutto pubblicando, sul sito nuovostadiomilano.it, lo studio di fattibilità economica ed ambientale proprio riguardo l’impianto sportivo che dovrebbe sorgere nella medesima zona.

In attesa di scoprire se Milan e Inter sceglieranno il progetto ‘La Cattedrale’ di Populous o ‘Gli Anelli di Milano’ di Manica-Cmr, i club hanno spiegato nel dettaglio i motivi della decisione di puntare su un impianto nuovo di zecca e di spostarsi definitivamente dal vecchio San Siro.

Tuttosport – Milan, a gennaio possibile prestito per Conti

Milan e Inter, ecco lo studio di fattibilità per il nuovo stadio

Come riportato anche da Tuttosport, i club hanno messo in chiaro tutti i benefici che verrebbero tratti dalla costruzione di uno stadio moderno e avveniristico.

Nelle 18 pagine di prospetto, si parla del piano di riqualifica dell’area di San Siro, della creazione di diversi posti di lavoro (600 per la realizzazione e più di 3.000 successivamente), dell’eco-sostenibilità in primo piano.

Diverse le spiegazioni riguardanti i motivi della demolizione proposta per il ‘Meazza‘: Milan e Inter spiegano come sia ormai uno stadio obsoleto, per il quale occorrerebbero ben cinque anni di lavori per ristrutturarlo e renderlo un impianto meno inquinante e fruibile in ogni senso.

Inoltre appare impossibile effettuare lavori di spessore per San Siro, vista la vicinanza con l’area dell’ex Trotto. I tifosi ed i residenti della zona al momento sono perplessi di fronte ad un cambiamento così drastico, ma la città di Milano, secondo il prospetto in questione, saprà rispondere bene a certe decisioni nuove e futuristiche.

Dovizioso: “Tifo Milan da sempre. Mi fido di Maldini, uomo vero”