Home Dirette Live RILEGGI LIVE – Milan-Lecce 2-2, pareggio surreale: Calderoni zittisce San Siro

RILEGGI LIVE – Milan-Lecce 2-2, pareggio surreale: Calderoni zittisce San Siro

La diretta testuale LIVE di Milan-Lecce, posticipo dell’ottava giornata di Serie A. Aggiornamenti minuto per minuto sul debutto di Pioli in panchina.

milan lecce live match in diretta
Milan-Lecce (foto milanlive.it)

CLICCA QUI PER AGGIORNATA LA DIRETTA DI MILAN-LECCE

Un pareggio incredibile per la prima a San Siro di Stefano Pioli. Un buon Milan nel primo tempo riesce a segnare soltanto un gol con Hakan Calhanoglu, nettamente il migliore in campo. L’errore sta nel non chiudere già lì la partita con almeno un’altra rete. Questo dà coraggio agli ospiti che escono dagli spogliatoi più concentrati. Conti sbaglia il colpo di testa e la prende di mano: ennesimo abbaglio del terzino dopo quelli nel derby, è calcio di rigore. Donnarumma lo para, ma Babacar nella ribattuta rimedia.

Il Milan trova un altro vantaggio con Krzysztof Piatek all’80’. Super azione di Calhanoglu, il polacco la mette dentro con lucidità e precisione. Come al solito però la gestione del finale è un disastro per il Milan (anche con Pioli, sì) che sbaglia tutto quello che deve sbagliare. Poi il pallone arriva a Calderoni che segna il gol della vita a San Siro e mette il risultato sul 2-2.

Milan-Lecce, la cronaca del secondo tempo

Il tabellino di Milan-Lecce:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Paquetà (dal 63′ Krunic), Biglia, Kessie (dall’80’ Rebic); Suso, Leao (dal 63′ Piatek), Calhanoglu.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tabanelli, Tachtsidis, Majer (64′ Petriccione); Mancosu; Falco (dal 46′ Farias), Babaca (82′ Lapadula).

Arbitro: Pasqua

Marcatori: 20′ Calhanoglu, 62′ Babacar, 81′ Piatek, 90’+6′ Calderoni

Ammoniti: Majer, Rossettini, Biglia

Espulsi: //

90’+6′ – Finisce qui. Soltanto un punto per i rossoneri.

90’+6′ – GOL DEL LECCE! Pazzesco gol di Calderoni dalla lunga distanza. Beffa clamorosa per i rossoneri.

90′ – Sei minuti di recupero.

81′ – GOL DEL MILAN! PIATEK SEGNA IL 2-1! Straordinaria azione di Calhanoglu in tandem con Krunic, poi il pallone dentro per il polacco che finalmente mette dentro! Primo gol su azione in questo campionato per l’ex Genoa!

80′ – Pioli inserisce Rebic ed esce Kessie.

79′ – Espulso Liverani dalla panchina.

78′ – Bravo Krunic a saltare l’uomo e a trovare Theo dall’altra parte, il tiro del francese è neutralizzato da Gabriel.

72′ – Calhanoglu tira al volo da fuori area, palla fuori di poco. Il turco è il più pericoloso.

67′ – Due sostituzioni: fuori Leao per Piatek, dentro Krunic per Paquetà.

63′ – Subito la reazione di Theo Hernandez che cerca di sfondare a sinistra. Il cross però non trova nessuno.

62′ – GOL DEL LECCE! Babacar sbaglia il rigore ma segna sulla ribattuta.

61′ – Calcio di rigore per il Lecce.

60′ – Conti forse tocca il pallone col braccio: Pasqua va al VAR.

57′ – Bella imbucata di Suso per Leao, il portoghese cerca il primo palo e spreca.

55′ – Altra azione pericolosa del Milan: Calhanoglu riceve, serve Leao dentro che cerca l’assist o il tiro ma non trova il compagno.

54′ – Paquetà rientra e cerca il tiro da lontano, palla alta.

46′ – Animi caldi in campo. Leao si ferma per permettere le cure per Calhanoglu, Tachtsidis approfitta che il pallone non è uscito e prova a ripartire.

45′ – Inizia il secondo tempo

21.33 – Biglia a Sky Sport: “Dobbiamo prenderci la responsabilità nostra. Dispiace per Giampaolo. Non stiamo al meglio a livello tattico, ma dobbiamo dare il nostro meglio. Vogliamo riscattarci, salire in classifica“.

Milan-Lecce, la cronaca del primo tempo

TABELLINO:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Paquetà, Biglia, Kessie; Suso, Leao, Calhanoglu.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tabanelli, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Falco, Babacar.

Arbitro: Pasqua

Marcatori: 20′ Calhanoglu

Ammoniti: Majer

Espulsi: //

45′ – Si chiude il primo tempo senza recupero. Milan avanti 1-0 con gol di Calhanoglu.

39′ – Percussione straordinaria di Theo Hernandez che taglia il campo e la dà a Suso. Lo spagnolo non trova nessun compagno.

38′ – Dopo una fase di match molto intensa, adesso la partita è tornata a ritmi blandi.

29′ – Solito tentativo di Suso con il tiro a giro di sinistro, Gabriel mette in angolo.

28′ – Theo Hernandez costante spina nel fianco per il Lecce lì a sinistra.

20′ – GOL DEL MILAN! SPLENDIDA RETE DI CALHANOGLU! Il turco riceve la verticalizzazione di Biglia, difende il pallone e poi calcia sul primo palo. Sorpreso Gabriel.

14′ – Tiro da lontano di Paquetà, stavolta il tiro è di molto fuori.

13′ – Sta prendendo fiducia il Milan. Bella conclusione di Calhanoglu di sinistro da fuori, alto di molto poco.

12′ – Azione simile dopo solo un minuto. Stavolta l’inserimento è di Biglia, che salta anche il portiere ma non riesce a trovare né la porta e né l’assist.

11′ – Buona iniziativa del Milan. Dopo un prolungato possesso, Suso trova l’imbucata per Calhanoglu che calcia di prima sul secondo palo. Palla fuori di poco.

8′ – Un inizio di gara senza troppi spunti da entrambe le parti.

1′ – Partiti!

20.37 – Fischi per Suso e Calhanoglu durante la lettura delle formazioni. Applausi invece per Pioli. Tanti fischi anche per Rodriguez, oggi in panchina.

20.33 – Le due squadre sono rientrate negli spogliatoi dopo il riscaldamento. Pioli ha seguito la seduta vicino ai giocatori e ha dispensato consigli ad alcuni giocatori. Manca poco per il fischio d’inizio.

19.40Le formazioni ufficiali di Milan-Lecce:

MILAN (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli (C), Theo Hernandez; Paquetà, Biglia, Kessie; Suso, Leao, Calhanoglu.

LECCE (4-3-1-2): Gabriel; Meccariello, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Tabanelli, Tachtsidis, Majer; Mancosu; Falco, Babacar.

13:00 – Qui la diretta testuale di Milan-Lecce con aggiornamenti sul match minuto per minuto. Si parte dalle 20:00 con il racconto del pre-partita.

Si torna finalmente in campo dopo due settimane movimentate in casa Milan. Dopo sole sette giornate, la società ha già deciso di esonerare Marco Giampaolo. Al suo posto è subentrato Stefano Pioli, che ha il duro compito di risollevare le sorti di questa squadra.

Prima della sosta il Diavolo ha vinto a fatica contro il Genoa per 2-1: in gol Theo Hernandez e poi Franck Kessie su calcio di rigore. Nonostante il successo, Paolo Maldini e Zvonimir Boban hanno comunque deciso di allontanare Giampaolo e di cambiare guida tecnica. Pioli è arrivato fra tantissime critiche, con tanto di hashtag in tendenze mondiali. Ora arriva finalmente il debutto contro il Lecce, in un San Siro che, nonostante tutto, ha risposto ancora presente con 50mila presenze.

Milan-Lecce, in streaming e diretta tv: dove vederla domenica 20 ottobre

Milan-Lecce, gli ultimi cinque precedenti

La sfida fra rossoneri e pugliesi si torna a giocare a sette anni di distanza dall’ultima volta. I rossoneri affrontarono la squadra pugliese a San Siro nella stagione 2011-2012: risultato finale 2-0 con gol di Antonio Nocerino e Zlatan Ibrahimovic. L’anno prima, quello dello scudetto per il Diavolo, un secco e perentorio 4-0: doppietta di Alexandre Pato, poi Thiago Silva e Filippo Inzaghi. Abbiamo ripercorso quella partita nel nostro consueto Milan Memories.

Un altro 2-0 nella stagione 2008-2009: oltre a SuperPippo, in gol anche Ronaldinho. Prima ancora Milan e Lecce giocarono contro a San Siro nell’anno 2005-2006, 2-1 il risultato finale: Andrea Pirlo prima, Konan poi e infine gol vittoria di… ancora Inzaghi, tanto per cambiare. Più corposa invece fu la vittoria dei rossoneri nel 2004-2005: 5-2, tripletta di Hernan Crespo, poi Shevchenko e John Dahl Tomasson. Per il Lecce in gol Bojinov e Cassetti.

Le probabili formazioni di Milan-Lecce

Il primo Milan di Pioli rischia di creare già molte discussioni. Nell’allenamento di rifinitura il nuovo allenatore ha provato un attacco inedito: insieme all’immancabile Jesus Suso a destra, Rafael Leao punta centrale e Hakan Calhanoglu a sinistra. In questo modo dovrebbero stare fuori Krzysztof Piatek e Ante Rebic. Sarebbe clamorosa soprattutto la decisione di riportare in quel ruolo il turco, lo stesso che occupava con Gennaro Gattuso. Un ritorno al passato che fa presagire il passaggio del modulo da 4-3-3 a 4-3-2-1 in fase di non possesso. Importante anche l’eventuale esclusione di Piatek, ma ad oggi difficile tener fuori Leao (che Pioli vede come centravanti e non come esterno).

In difesa non ci sono sorprese: Davide Calabria è squalificato, quindi al suo posto il sostituto naturale Andrea Conti, centrali il rientrante Mateo Musacchio e il solito Alessio Romagnoli, a sinistra Theo Hernandez nettamente favorito su Ricardo Rodriguez, reduce anche dal rigore sbagliato con la Svizzera. Dietro di loro ovviamente Gianluigi Donnarumma. Nessuna novità sostanziale per il centrocampo.

Pioli vuole affidare le chiavi della mediana a Lucas Biglia, favorito quindi su Ismael Bennacer che parte più dietro rispetto all’argentino. Franck Kessie la mezzala di destra e Lucas Paquetà quella di sinistra. Si compone così il trittico di centrocampo, visto spesso anche con Gattuso (prima dell’exploit di Tiemoué Bakayoko, poi non riscattato dal Chelsea in estate). In casa Lecce, Fabio Liverani dovrebbe schierare il suo solito 4-3-1-2.

Milan-Lecce, le probabili formazioni:

Milan (4-3-3): Donnarumma; Conti, Musacchio, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Biglia, Paquetà; Suso, Leao, Calhanoglu. All. Pioli.

Lecce (4-3-1-2): Gabriel: Rispoli, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Majer, Petriccione, Tabanelli; Mancosu; Falco, Babacar. All. Liverani

Milan-Lecce, Kessie: “Basta perdere punti. Tifosi, dateci fiducia”