Gazzetta – Roma-Milan, probabili formazioni: Biglia in regia, confermato Conti

Le probabili formazioni del match dell’Olimpico tra Roma e Milan secondo la Gazzetta: per i rossoneri c’è la conferma dell’undici anti-Lecce.

Lucas Biglia
Lucas Biglia (©Getty Images)

Uno scontro diretto per l’Europa che conta, ma a guardare meglio la classifica e la situazione delle due squadra sembrerebbe più un duello tra deluse.

Roma-Milan sarà il big match della domenica di Serie A, con calcio d’inizio alle ore 18 di oggi allo stadio Olimpico. Si incroceranno una squadra, quella giallorossa, in piena emergenza infortuni e un’altra, la compagine rossonera, che deve cancellare un inizio di campionato quasi disastroso.

Insomma una sfida tra squadre pronte a tutto per rilanciarsi: chi riuscirà ad avere la meglio avrà ovviamente maggiori chance di puntare forte al quarto posto Champions, visto che la classifica al momento è ancora molto corta.

Dove vedere Roma-Milan oggi, streaming e diretta tv Serie A

Roma-Milan, le probabili formazioni: Pioli conferma l’undici anti-Lecce?

Come di consueto, la Gazzetta dello Sport ha pubblicato oggi le probabili formazioni di Roma e Milan, con nuove importanti indiscrezioni su quelle che saranno le scelte dei due allenatori Paulo Fonseca e Stefano Pioli.

Il tecnico rossonero sembra intenzionato a non apporre cambi rispetto all’undici schierato dall’inizio contro il Lecce: 4-3-3 come modulo di partenza e formazione confermata in toto.

Donnarumma tra i pali, Conti confermato sull’out di destra con Musacchio, Romagnoli e Hernandez a completare il pacchetto difensivo. A centrocampo Biglia governerà in cabina di regia affiancato dalle mezzali Paquetà e Kessie.

In attacco nuova chance per Rafael Leao, preferito a Piatek e schierato al centro del tridente, con Suso a destra ed il rilanciato Calhanoglu sulla sinistra.

Emergenza totale per la Roma invece, che dovrà affrontare il Milan senza otto indisponibili di lusso. Nel 4-2-3-1 di Fonseca, conferma per Mancini nell’inedito ruolo di mediano. Ballottaggio sulla trequarti invece tra Florenzi (altrimenti terzino destro) e Pastore.

Foto Gasport

Leao supera Piatek: il Milan si affida alla sua rapidità