Gazzetta – Modric, possibile apertura al Milan: lo scenario è cambiato 

Luka Modric e il Milan, possibili chance per gennaio: lo assicura La Gazzetta dello Sport oggi in edicola. Sondato già in estate, il croato, accantonato a Madrid, ora potrebbe dire sì al Diavolo. 

Luka Modric
Luka Modric (©Getty Images)

Luka Modric e Ivan Rakitic, doppia super pista croata per il Milan a gennaio. Alla ricerca di qualità ed esperienza, sono loro le grandi suggestioni per cercare di dare una sterzata a questo avvio di stagione da incubo.

Sì a giocatori di esperienza, anche a costo un piccolo sforzo economico. Ad ammetterlo, nelle ultime ore, è stato lo stesso amministratore delegato Ivan Gazidis: se arriverà qualche occasione, la società proverà a coglierla a volo. Del resto servono qualità e leadership per cercare di ribaltare lo scenario attuale.

Milan, la richiesta del Barcellona per Rakitic

Milan, ritorna il sogno Modric

Sondato già estate dal Diavolo, lo scenario per l’ex pallone d’oro ora potrebbe essere differente. Il 34enne è infatti sempre meno centrale nei pensieri di Florentino Perez e Zinedine Zidane, e la sensazione – riferisce il quotidiano – è che un ritorno di fiamma del Milan potrebbe non lasciare indifferente il centrocampista.

Bisogna fare i conti con le linee guida di Gazidis, certo, ma la deroga concessa potrebbe riguardare anche lo stesso Modric in presenza di condizioni economiche allettanti. In scadenza di contratto nel 2020, di certo il giocatore dovrebbe ridursi di parecchio l’ingaggio per poter abbracciare la causa rossonera di cui è simpatizzante. Ecco perché, al di là di un doveroso atto di rassegna stampa, il sogno in realtà ci appare difficilissimo e quasi impossibile. 

In estate un suo like sui social aveva scatenato le fantasie di molti tifosi. Si trattava del calendario del Milan, ma ci pensò Paolo Maldini a spazzare via ogni dubbio: “Non l’abbiamo mai trattato. Ma come abbiamo detto, cerchiamo anche giocatori di esperienza. Siamo d’accordo che la crescita dei giovani avvenga con giocatori più affermati ed esperti. Modric sarebbe perfetto, ma non l’abbiamo mai trattato“.

Lo scorso 9 settembre fu invece il Cfo Zvonimir Boban a tornare sulla questione: “Modric era improbabile. Lui è un grande milanista, è un amico e giocatore straordinaria, non c’è mai stata una possibilità concreta. Dopo una stagione brutta non si può lasciare il Real Madrid”. 

Milan, ultima chiamata per Suso. Mai così male: i numeri