Romagnoli, futuro al Milan incerto: Juventus o Premier League

Romagnoli potrebbe dire addio al Milan la prossima estate. Raiola sarà il suo nuovo agente e questo è un ulteriore segnale importante. 

romagnoli milan futuro incerto
Alessio Romagnoli (©Getty Images)

Alessio Romagnoli nelle mani di Mino Raiola. Ne abbiamo parlato in questi giorni ma il passaggio non è ancora ufficiale. La strada però sembra tracciata: il capitano del Milan entrerà a far parte della scuderia dell’agente italo-olandese, che cura gli interessi anche di Gianluigi Donnarumma e Giacomo Bonaventura.

A proposito di Gigio. Con Ivan Gazidis c’è grande distanza sulle richieste per il rinnovo di contratto. Raiola chiede 8,5 milioni, l’amministratore delegato vuole invece abbassare lo stipendio da 6 a 4,5 milioni. A queste condizioni è difficile pensare ad un accordo, quindi bisognerà venirsi in contro. Considerando la personalità del procuratore, immaginare il futuro di Donnarumma lontano dal Milan non è azzardato.

Modric, confronto con Boban: Gazidis fa ancora muro

Milan, Romagnoli si guarda intorno

E lo stesso può succedere con Romagnoli. Classe 1995, è rimasto al Milan nel momento più difficile. Infatti ha rinnovato poco prima che finisse l’era cinese e iniziasse quella di Elliott Management. Lui è molto legato al Milan e lo scorso anno è diventato anche il capitano. Ma è chiaro che dal punto di vista professionale si aspetta di fare un passo avanti il prima possibile. A 24 anni i giocatori più forti al mondo giocano la Champions League. Lui non lo ha mai fatto e spera di raggiungerla il prima possibile.

Meglio se con la maglia del Milan, ma è durissima quest’anno riuscire ad arrivare all’obiettivo. I rossoneri sono in una crisi infinita e ora devono guardarsi le spalle piuttosto che pensare al quarto posto. E intanto Romagnoli ragiona sul suo futuro; lo farà ancor di più ora che Raiola ne prenderà ufficialmente il controllo. La Juventus è sempre alla finestra visto che Chiellini e Bonucci sono molto avanti con l’età. Occhio però anche alle opzioni all’estero: il Chelsea lo ha cercato in passato e potrebbe riprovarci, anche l’Arsenal avrebbe bisogno di un centrale.

Milan-SPAL, dubbio Suso: Pioli potrebbe confermarlo, le ultime