Home Calciomercato Milan Milan, cessione di Kessie per finanziare il mercato a gennaio

Milan, cessione di Kessie per finanziare il mercato a gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:12

Dopo l’esclusione dai convocati per Juventus-Milan, il futuro di Franck Kessie sembra sempre più lontano da Milanello. In caso di buone offerte, addio possibile già ad inizio 2020.

Franck Kessie
Franck Kessie (©Getty Images)

La situazione di Franck Kessie al Milan è parecchio delicata. L’esclusione dalla lista dei convocati per il match contro la Juventus ha rappresentato un brutto segnale.

Scelta tecnica di Stefano Pioli, in accordo con la società. Il centrocampista ivoriano non si era allenato bene durante la settimana e di conseguenza non è stato inserito nell’elenco. Il direttore sportivo Frederic Massara ha confermato, spiegando che nell’ambiente c’è fiducia nella possibilità di rivedere presto il giocatore su buoni livelli. Però il rendimento stagionale dell’ex Atalanta è deludente nel complesso e una cessione non va esclusa.

Calciomercato Milan, Kessie via per un colpo a centrocampo?

Il Milan a gennaio 2020 interverrà nella sessione di calciomercato per ingaggiare almeno un paio di rinforzi. Servono esperienza, personalità e ovviamente qualità. Per poter operare, però, la dirigenza dovrà finanziare la campagna acquisti con delle cessioni. Quella di Kessie è tutt’altro che da escludere.

L’ivoriano da quando veste la maglia rossonera non è cresciuto. Era arrivato nell’estate 2017 a Milanello per diventare un pilastro della squadra e invece il suo rendimento è sempre stato altalenante. Va detto che pure tra i compagni sono ben pochi quelli riusciti ad emergere, ma la società sul mercato dovrà basarsi su coloro che hanno richieste e che possono portare nelle casse un buon ricavo.

Oggi la valutazione di Kessie si aggira sui 25 milioni di euro e in Premier League non mancano i club interessati a lui. In questi giorni si è riparlato del Wolverhampton, che lo cercò già in estate. Ma anche altre squadre inglesi possono farsi avanti e mettere sul piatto una proposta economica al Milan e al calciatore tra un mese e mezzo.

Con il denaro incassato dall’eventuale cessione di Kessie, il Milan potrebbe andare all’assalto di un rinforzo per il centrocampo. Serve un innesto con esperienza internazionale, che possa arricchire il gruppo sia in campo che nello spogliatoio. Chiaramente deve essere un profilo da Milan sotto l’aspetto tecnico-tattico, l’esperienza da sola non basta.

Maldini, Boban e Massara si stanno già muovendo per farsi trovare pronti appena la finestra invernale del calciomercato scatterà. Bisogna giocare d’anticipo per evitare che gli obiettivi primari sfumino e ci si ritrovi “costretti” a prendere seconde scelte.

Piatek, tiri e gol inferiori rispetto alla stagione scorsa: i numeri