Home Milan News Milan, Fassone: “Parlai con Ancelotti. Gattuso merita club importanti”

Milan, Fassone: “Parlai con Ancelotti. Gattuso merita club importanti”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:05

Marco Fassone conferma che lui e Massimiliano Mirabelli provarono a riportare Carlo Ancelotti al Milan. Parole di elogio per Gennaro Gattuso, oggi accostato al Napoli.

Marco Fassone
Marco Fassone (©Getty Images)

Marco Fassone, come Massimiliano Mirabelli, è ancora senza club dopo la conclusione dell’esperienza al Milan. Lui ha avuto anche una causa legale con annessa richiesta di risarcimento danni per il licenziamento.

In attesa di trovare un nuovo incarico nel mondo del calcio, l’ex amministratore delegato rossonero oggi a parlato a Radio Marte. Sabato a San Siro si gioca Milan-Napoli, lui ha lavorato in entrambe le società e ha così ricordato quelle avventure: «Sono state diverse. In azzurro De Laurentiis ha avuto il coraggio di offrirmi una poltrona da direttore generale, un ruolo che non avevo mai svolto prima. Quando andai al Milan, invece, avevo già le spalle più larghe, avevo consolidato la mia esperienza ed avevo una proprietà lontana che mi ha permesso gestire da vicino il tutto e per questo quanto fatto di bene o di male è stata colpo e merito mio. Devo dire però che nel luglio del 2018, quando lasciammo il club, avremmo potuto competere in maniera seria per il quarto posto».

Fassone ha anche confermato di aver provato a riportare Carlo Ancelotti al Milan, quando l’allenatore emiliano era contrattualmente vincolato al Bayern Monaco ancora: «E’ vero, andai a trovarlo per capire la sua situazione, ma lui aveva un altro anno di contratto col Bayern e da grande professionista mi rispose che avrebbe terminato questa esperienza in Germania. Avevo però percepito che aveva voglia di Italia ed ero sicuro che sarebbe ritornato».

Il dirigente piemontese in rossonero ha avuto modo di conoscere molto bene Gennaro Gattuso, pure lui senza squadra oggi e accostato alla panchina del Napoli per un’eventuale sostituzione dello stesso Ancelotti: «Indipendentemente dal Napoli, con Rino ho lavorato e posso dire che ha vissuto con grande entusiasmo l’esperienza al Milan. È stato molto bravo nonostante il momento difficile in cui è stato catapultato nel club. Oltre a trasferire grinta, Gattuso ha anche altre doti e in primis sa costruire nello spogliatoio un clima ed un’unione di intenti che poi è ciò che serve per arrivare lontano. Gattuso lo consiglio, è perfetto per i club importanti».

Milan, Borini proposto al Torino: la posizione dei granata