Home Calciomercato Milan Calciomercato Milan | Rebic, ultima chiamata: spunta Pedro per gennaio

Calciomercato Milan | Rebic, ultima chiamata: spunta Pedro per gennaio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:50

Rebic sta deludendo le attese. Serve una svolta o si interverrà sul mercato a gennaio. C’è l’idea Pedro!

milan idea pedro

Ultima chiamata per Ante Rebic. L’attaccante croato è stato l’ultimo colpo di calciomercato dell’estate in un’operazione che ha portato Andre Silva a vestire la maglia dell’Eintracht Francoforte. Accolto come un grande acquisto e soffiato alla concorrenza dell’Inter, il calciatore classe 1993 ha fin qui deluso le attese. Negli spezzoni di gara, in cui ha avuto modo di mettersi in mostra, non ha messo in campo la grinta e la determinazione giusta, dimostrando di essere letteralmente un pesce fuor d’acqua. Né Giampaolo prima, né Pioli dopo hanno creduto in lui. Suso, Castillejo e Calhanoglu sono davanti nelle gerarchie e solo la doppia assenza dell’ex Villarreal e del turco dovrebbero permettergli di giocare per la prima volta da titolare.

BALLOTTAGGIO – Rebic però non è del tutto sicuro del posto contro il Napoli. In ballo per una maglia c’è anche Jack Bonaventura. Il centrocampista potrebbe tornare ad occupare il ruolo di attaccante come fatto in passato. Fin qui il croato ha giocato sei spezzoni di gara senza mai entusiasmare, una bocciatura o l’ennesima prova incolore darebbero un segnale chiaro in vista del prossimo calciomercato di gennaio.

Milan, Pioli ha scelto: Hernandez e Conti nuovi titolari 

Calciomercato Milan, ecco le alternative a Rebic

Ante Rebic è dunque arrivato ad un bivio, prendersi il Milan o bocciatura definitiva. Maldini, Boban e Massara a gennaio dovranno comunque correre ai ripari per rivitalizzare un attacco che non segna. Se il croato dovesse fare le valigie, la dirigenza rossonera potrebbe tornare alla carica per il primo obiettivo dell’estate. Angel Correa – l’argentino capace di saltare l’uomo e creare superiorità numerica – è ancora in cima alla lista dei desideri. Strapparlo all’Atletico Madrid, che in estate ha fatto resistenza potrebbe essere adesso più facile. Simeone vuole una vera punta e l’infortunio di Diego Costa, che non ha alcuna intenzione di lasciare la Capitale, potrebbe spingere i Colchoneros a sacrificare proprio l’argentino, che non ha mai nascosto di volere il Milan. Una cifra vicina ai 35 milioni di euro questa volta potrebbe bastare.

Donnarumma, futuro in bilico. Lui si definisce legatissimo al Milan 

Occasione Pedro

A finanziare il colpo potrebbe essere Kessie, ormai ai margini del progetto, e sempre più diretto verso la Premier League. Non mancano comunque le alternative a Correa: il preferito dai tifosi, che non lo hanno mai dimenticato, è certamente Deulofeu. Lo spagnolo – attraverso le parole dell’agente – ha aperto ad un ritorno in rossonero ma convincere la famiglia Pozzo non è mai facile. Ancora più complicato è farlo per acquistare De Paul dall’Udinese. Un altro nome buono potrebbe essere quello di Pedro. Lo spagnolo è in scadenza di contratto e non è una prima scelta per Lampard. Sarebbe certamente l’uomo di esperienza che servirebbe alla squadra di Pioli.

Milan, Calhanoglu: “Obiettivo Bayern o Borussia. Se mi chiamassero non rifiuterei”