Home Calciomercato Milan Ibrahimovic, offerto il budget massimo: il Milan ci crede

Ibrahimovic, offerto il budget massimo: il Milan ci crede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:26

Milan, accelerata per Zlatan Ibrahimovic: massima offerta economia da parte di Maldini e Boban, col duo che spera in una scelta di cuore di Ibra. Le ultimissime. 

Zlatan Ibrahimovic Italia o ritiro
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic e il Milan, si fa sul serio. Come infatti riferisce La Gazzetta dello Sport oggi in edicola, Paolo Maldini e Zvonimir Boban hanno offerto il massimo del budget disponibile per il 38enne svedese. Ossia un contratto di 18 mesi con un ingaggio complessivo da 6 milioni: 2 per il semestre in arrivo, 4 per la prossima stagione.

Anche l’Ad Ivan Gazidis ha dato il consenso per l’operazione, col calciatore che scioglierà le riserve entro metà dicembre. E per finanziare il possibile colpo ci saranno anche delle cessioni, tipo quella di Ricardo Rodriguez accompagnato ieri dal suo agente in sede per il punto della situazione.

Le alternative a Ibrahimovic: occhi su Giroud, scartato Kean

Se alla fine Ibra dovesse scegliere il Diavolo, il giocatore sarebbe a Milanello già a dicembre su richiesta della dirigenza. Un impegno che gli verrebbe chiesto per ritrovare subito la forma dopo il periodo di stop e, in generale, i ritmi non altissimi nella MLS in questi mesi.

La società intanto punta molto sul fattore emozionale, su una città che considera casa e su quelle sfide che hanno sempre intrigato il campione scandinavo. Altrove potrebbe ricevere anche ricevere uno stipendio più ricco, ma nel Milan metterebbe alla prova se stesso come in nessun altro luogo al mondo. In rossonero potrebbe sentirsi ancora un campione, simbolo di un intero club pronto a un’eccezione aziendale per lui.

Oltre al riferimento tecnico, il talento di Malmo sarebbe una guida totale: un trascinatore per la squadra, un vincente a cui verrebbe chiesto di trasmettere la propria mentalità nonché un profilo utile anche per impreziosire il brand. Il Milan – riferisce la rosea – spera nel secondo matrimonio, ma nel frattempo si cautela anche in caso di fumata nera. E così spunta Olivier Giroud come possibile alternativa, anche se l’Inter è nettamente in vantaggio. Scartato invece Moise Kean proposto da Mino Raiola e si è raffreddato, nel frattempo, l’interesse per Mariano Diaz del Real Madrid.

Dal Brasile: il Milan pensa ad Aranguiz, affare low cost