Piatek, contro il Napoli sarà la 50ª presenza in Serie A

Krzysztof Piatek nel caso giocasse, titolare o da subentrato, stasera contro il Napoli collezionerà la 50.a presenza in Serie A: ecco i suoi numeri. 

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Stasera in Milan-Napoli Stefano Pioli dovrebbe scegliere Krzysztof Piatek come centravanti titolare. Nel caso – probabile – che giocasse, anche solo da subentrato, il polacco collezionerebbe la 50.a presenza in Serie A.

In questo inizio di stagione non ha convinto appieno, le sue prestazioni sono state spesso mediocri. È alla seconda stagione in Serie A, di cui sei mesi con il Genoa e da gennaio 2019 al Milan. Insomma, non esperienza da vendere, anzi.

E ci può stare che la gestione non sia ottimale a livello mentale, soprattutto in una squadra prestigiosa e con tante pressioni come quella rossonera. Che peraltro sta anche vivendo una crisi clamorosa di risultati. E un cambio d’allenatore improvviso e inaspettato fino a pochi mesi fa.

Il Milan Femminile riprende la corsa: 1-0 sul Sassuolo

I numeri di Piatek tra Genoa e Milan

Come fa notare il sito ufficiale rossonero, per Piatek oggi sarà la 50.a in Serie A. Krys ha segnato 12 gol nelle prime 30 partite in rossonero tra questo e lo scorso campionato: ne aveva segnati 13 nelle prime 19 sfide con il Genoa. La percentuale realizzativa, tuttavia, è quasi invariata.

Le 49 presenze sin qui di Piatek in Serie A quasi 4.000 minuti giocati: segna un gol ogni 150 minuti. Ha segnato 25 gol, dei quali solo 4 su rigore. La media nello specifico di 1 ogni due partite circa.

Ha servito 1 solo assist. Soltanto 6 partite da subentrato, ed è stato sostituito 13 volte. Ha inoltre rimediato 6 cartellini gialli. Per rimanere nel nostro campionato, grandi numeri anche in Coppa Italia: 5 partite e 8 gol, di cui due di rigore.

Due degli otto gol in coppa nazionale sono stati segnati la scorsa stagione proprio al Napoli a San Siro. Speriamo che stasera il polacco si ripeta, torni a sparare e regalare tre punti al Milan.

La prima volta di Daniel Maldini: convocato per Milan-Napoli

Milan-Napoli: ecco 9 curiosità statistiche

1) Milan e Napoli si sono affrontate 71 volte a San Siro in Serie A: 32 i successi interni, 14 quelli esterni; 25 pareggi a completare il bilancio.

2) Milan e Napoli si sono sfidate 142 volte in Serie A: avanti i rossoneri per 54 vittorie a 42, con 46 pareggi a completare il bilancio.

3) Il punteggio più frequente in Serie A tra le due squadre è lo 0-0, finale di 21 gare, il più recente dei quali proprio nell’ultimo precedente a San Siro.

4) Il prossimo sarà il gol numero 200 segnato dal Milan contro il Napoli in campionato, traguardo raggiunto solo dall’Inter (207) e dalla Juventus (219).

5) Solo Kolarov e Pulgar hanno effettuato più cross, su azione e da fermo, rispetto a Suso (71) e Callejón (70) in questo campionato. Il primo gol in Serie A con la maglia del Milan per Suso è arrivato contro il Napoli nell’agosto 2016, partita in cui fornì anche un assist vincente.

6) Theo Hernández è il difensore di questo campionato con più dribbling tentati (38) e riusciti (17).

7) Giacomo Bonaventura ha segnato 4 gol contro il Napoli in Serie A, contro nessuna squadra ha fatto meglio, tuttavia tre di queste reti sono arrivate al San Paolo – ai partenopei anche la sua prima rete nel massimo campionato, nell’aprile 2012 con la maglia dell’Atalanta.

8) Stefano Pioli ha affrontato 17 volte il Napoli in Serie A: per lui sei successi, tre pareggi e otto sconfitte.

9) Carlo Ancelotti conta 282 partite con il Milan in Serie A: 162 vittorie, 68 pareggi e 68 sconfitte.

Milan-Napoli: che intrecci tra Ibrahimovic, Kessie e Gattuso