Jorge Jesus, dal rifiuto al Milan alla vittoria della Copa Libertadores

L’allenatore portoghese Jorge Jesus in passato ha rivelato di aver rifiutato il Milan. Oggi è portato in trionfo dal Flamengo, con cui ha vinto la Copa Libertadores 2019.

Jorge Jesus Flamengo Copa Libertadores 2019
Jorge Jesus in trionfo col Flamengo nella Copa Libertadores 2019 (©Getty Images)

Sono pochi gli allenatori europei che possono dire di aver avuto successo in più continenti. A questa lista si iscrive sicuramente Jorge Jesus, che dopo i dodici trofei in Portogallo e una Supercoppa in Arabia Saudita ha scritto la storia vincendo la Copa Libertadores 2019 sulla panchina del Flamengo.

La squadra brasiliana ha sconfitto 2-1 il River Plate nella finalissima giocata a Lima, capitale del Perù. Decisivo per il trionfo rubronegro è stato Gabriel Barbosa, famoso come Gabigol, autore di una doppietta che negli ultimi minuti ha ribaltato il risultato. Il club di Rio de Janeiro torna ad alzare la Copa Libertadores 38 anni dopo l’ultima volta.

Jorge Jesus e i suoi ragazzi hanno scritto una pagina storica del Flamengo. E la stagione a breve regalerà un’altra immensa gioia ai tifosi rubronegri. Infatti, la squadra è in testa al Brasileirao (il campionato brasiliano) con 81 punti e a quattro giornate dal termine il vantaggio sulla coppia Santos-Palmeiras è di ben 13 lunghezze. Salvo clamorose sorprese, l’allenatore portoghese potrà dire di aver vinto anche questo titolo in questa sua avventura a Rio de Janeiro iniziata nel giugno 2019.

Il Flamengo non vince il campionato da 10 anni, dunque la riconquistarlo sarebbe un’altra bella impresa. L’organico della squadra carioca è sicuramente di alto livello. Ci sono giocatori come Diego Alves, Rodrigo Caio, Rafinha, Felipe Luis, Gerson, Everton Ribeiro, Diego Ribas da Cunha, Giorgian De Arrascaeta e il già citato Gabigol… Giusto per dirne alcuni. La società ha allestito una rosa molto competitiva e sta raccogliendo quanto seminato.

Poco prima di Natale ci sarà il Mondiale per Club e il Flamengo spera di sorprendere, anche se il Liverpool è assoluto favorito. Jorge Jesus qualche mese fa ha raccontato di aver rifiutato un’offerta del Milan in passato, pur pentendosene. Si è comunque seduto su una panchina rossonera e sta facendo la storia.

Piatek deludente e fischiato: tocca a Leao in Parma-Milan?