Il Giornale – Milan attento: l’Inter si fionda su Mandzukic

Mario Mandzukic entra nel mirino dell’Inter: i rivali cittadini del Milan insidiano proprio i rossoneri nella corsa al centravanti croato.

Mario mandzukic juventus
Mario Mandzukic (©Getty Images)

Il Milan ha bisogno di gol e carattere lì davanti. La stagione 2019-2020 è nata con auspici negativi, vista soprattutto la scarsa vera realizzativa dei suoi attaccanti.

Krizstof Piatek fa fatica a segnare, Rafael Leao appare ancora acerbo mentre gli altri esterni o mezze punte varie non stanno dando un apporto continuo o concreto.

Ecco perché uno dei possibili investimenti in vista del mercato di gennaio dovrebbe arrivare proprio nel reparto offensivo. Oltre a Zlatan Ibrahimovic, oggetto del desiderio dichiarato, anche Mario Mandzukic è indicato come un altro possibile obiettivo per risolvere il problema del gol.

Milan, niente Mandzukic: va verso il Manchester United

Calciomercato Milan, spunta l’Inter sulle tracce di Mandzukic

L’attaccante croato della Juventus è ormai da tempo fuori squadra, lontano dalla formazione titolare e mai scelto da Maurizio Sarri per le gare ufficiali.

Un separato in casa di lusso che ha rifiutato anche le proposte da Qatar e Arabia Saudita giunte a mercato italiano ormai chiuso. Il Milan sta pensando all’ex Bayern da tempo, un elemento d’esperienza e fisicità che potrebbe dare una marcia in più al reparto avanzato.

Ma la news che arriva da Il Giornale non fa piacere a Paolo Maldini e compagnia: i rivali dell’Inter si sarebbero inseriti con forza nella caccia a Mandzukic.

La squadra di Antonio Conte è alla caccia di un’alternativa importante in attacco, dopo gli infortuni occorsi a Sanchez e Politano. Il numero 17 bianconero potrebbe essere l’uomo giusto in tal senso.

Inoltre l’Inter potrebbe essere avvantaggiata dai buoni uffici di Beppe Marotta, direttore generale che è stato tra i fautori nel 2015 dell’approdo di Mandzukic alla Juve: i buoni rapporti tra le parti potrebbero così beffare la concorrenza del Milan.

Cassano: “Ibrahimovic fa la differenza. Da lui ho rischiato le botte”