Home Calciomercato Milan Piatek fra offerte ricevute e voglia di riscatto: futuro deciso

Piatek fra offerte ricevute e voglia di riscatto: futuro deciso

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:24
Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Un investimento da preservare. In questi giorni si sta discutendo parecchio del futuro di Krzysztof Piątek. L’attaccante polacco non si sta confermando dopo l’ottimo impatto avuto nella passata stagione. I numeri parlano chiaramente: tre gol, due dei quali su calcio di rigore, in quattordici partite di campionato sono davvero pochi.
La permanenza dell’ex Genoa è stata così messa in discussione, soprattutto con il possibile arrivo di un nuovo centravanti. Senza un cambio di modulo per Piatek, così come per Leao, potrebbe esserci poco spazio se a Milano dovesse sbarcare un centravanti come Zlatan Ibrahimovic.

Al Milan sono arrivate in questi giorni diverse offerte, per lo più di prestito, per il bomber poloacco: ci sta pensando il Genoa ma anche club importanti come l’Atletico Madrid. Al momento, però, la volontà di Piatek, così come quella della società, è di continuare l’avventura in maglia rossonera.

NON SOLO IBRAHIMOVIC: MERTENS PIANO B

IBRAHIMOVIC: “QUANDO MANDAI MATERAZZI ALL’OSPEDALE…”

Milan-Piatek, obiettivo comune

Il calciatore meno di un anno fa è stato prelevato dal Genoa per una cifra vicina ai 35 milioni di euro e il suo valore ad oggi non è certo aumentato. L’obiettivo di entrambe le parti, come si è augurato lo stesso polacco, è quello di raddoppiarlo.

In un’intervista di qualche giorno fa – durante la pausa per le Nazionali – Piatek ha parlato del suo futuro, lasciando intendere di vedersi lontano da Milano, quando però il suo valore sarà aumentato. Parole che di certo non hanno fatto molto piacere al club ma che comunque sottolineano le ambizioni del centravanti.

Per Piatek, adesso, però, ci sarà da lottare. Servono i suoi goal, già a partire dalla trasferta di Bologna per non rischiare di perdere il posto con Leao. Il portoghese, che a tratti ha mostrato grandi qualità, non sembra però essere, almeno per il momento, quell’attaccante d’area che serve alla squadra. Dopo il Dall’Ara, sfida al Sassuolo e all’Atalanta: tre partite per rilanciarsi e per spazzare definitivamente via le voci di calciomercato.

LEAO INSIDIA PIATEK: BALLOTTAGGIO IN ATTACCO PER BOLOGNA-MILAN