Home Calciomercato Milan Forsberg apre alla Serie A: occasione per il Milan

Forsberg apre alla Serie A: occasione per il Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:35

Calciomercato Milan Forsberg: lo svedese apre alla Serie A e potrebbe tornare di moda negli uffici di Casa Milan

Emil Forsberg
Emil Forsberg (©Getty Images)

Il nome di Emil Forsberg può tornare di moda in ottica Milan. Il calciatore svedese – accostato ai rossoneri nell”era cinese’ – ha le caratteristiche giuste per la squadra di Stefano Pioli.

Il Milan è alla ricerca di un esterno ormai da diverse sessioni di mercato e l’attaccante in forza al Lipsia potrebbe essere davvero il profilo giusto. La suggestione di calciomercato nasce da Forsberg stesso che sogna di giocare nel nostro campionato: “Ogni giocatore vuole testare il proprio valore – si legge su ‘Spox.com’- Ho sempre detto che mi piace La Liga o la Serie A italiana, mi piace il calcio che si gioca lì”, parole chiare che aprono ad un futuro in Serie A.

Guardando alle grandi del campionato italiano, proprio il Milan sembra la squadra che più necessita di un esterno di attacco. Portarlo a Milano non sarà però facile: bisognerà, infatti, fare i conti sia con la concorrenza, magari proprio della Liga, e soprattutto con le resistenze del Lipsia. Il club tedesco non ha mai avuto necessità di vendere e in passato bloccò la cessione nonostante il desiderio di Forsberg di intraprendere una nuova avventura. Un motivo in più per Forsberg per trasferirsi al Milan potrebbe essere legata a Zlatan Ibrahimovic, suo connazionale ed ex compagno di squadra nella Svezia.

IBRAHIMOVIC, DECISIONE PRESA? I BOOKMAKERS CHIUDONO LE SCOMMESSE

Calciomercato Milan, cercarsi esterno: Rebic e Borini verso la cessione

C’è la possibilità che il Milan torni sul mercato per acquistare un esterno, oltre che una punta centrale. Questa possibilità potrebbe prendere piede soprattutto se i rossoneri riusciranno a sbarazzarsi degli esuberi. Sono bastati pochi mesi per bocciare Rebic. Il croato, ultimo acquisto del mercato di gennaio, ha deluso le attese con delle prestazioni ampiamente insufficienti tutte le volte che è stato chiamato in causa.

Ieri a Bologna Pioli gli ha preferito anche Castillejo e nelle gerarchie è dietro a Calhanoglu, il titolare, e a Bonaventura che all’occorenza può giocare nel tridente. E’ fuori dal progetto anche Fabio Borini che con Pioli non ha mai visto il campo. A gennaio sarà addio, lo aspetta la Premier League. Il Milan è dunque pronto a far spazio a un nuovo esterno.

NAPOLI, OFFERTA A IBRAHIMOVIC E IDEA KESSIE