Home Milan News Galliani: “Ibrahimovic furbacchione, nemmeno Raiola sa dove andrà”

Galliani: “Ibrahimovic furbacchione, nemmeno Raiola sa dove andrà”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:23

Galliani parla del futuro di Ibrahimovic e spiega le sue parole sull’offerta del Monza

Adriano Galliani
Adriano Galliani (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic al Monza? Soltanto una provocazione, come previsto. Parola di Adriano Galliani, anche lui stasera presente alla cena per la festa di 120 anni del Milan. Intercettato dai microfoni dei cronisti presenti, l’ex ad rossonero ha parlato del futuro dello svedese.

Ecco di seguito le sue dichiarazioni sull’argomento: “Ibra è un furbacchione. Neanche Raiola sa dove andrà… Non so nulla sinceramente”. Infine il chiarimento sulle sue dichiarazioni sull’offerta fatta dal Monza: “Quella mia e di Berlusconi era una battuta, chiaramente non verrà“.

Si infittisce quindi il mistero intorno al futuro di Ibrahimovic. Oggi è stata una giornata importante perché il Milan ha ammesso che il giocatore si sta allontanando; c’è anche il Napoli che, dopo l’addio di Ancelotti, ha cambiato rotta, parola di Aurelio De Laurentiis.

BOBAN, LE PAROLE SUL MERCATO DI GENNAIO

Mistero Ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Dove andrà quindi Ibrahimovic? Forse ha ragione Galliani, nemmeno Raiola ad oggi sa qual è il futuro del giocatore. Il ritorno in Italia stavolta sembrava molto concreto: soltanto pochi giorni fa l’approdo al Milan era cosa fatta.

Ora la situazione si è ribaltata. I rossoneri stanno iniziando a valutare altre opzioni. C’è Olivier Giroud del Chelsea in scadenza di contratto, oppure la soluzione Mario Mandzukic, ma la Juventus chiede 12 milioni per cederlo (ha ancora un anno di contratto).

IBRAHIMOVIC SI STA ALLONTANANDO DAL MILAN

Milan, problema attacco

Krzysztof Piatek
Krzysztof Piatek (©Getty Images)

Mertens è una possibilità ma De Laurentiis ha rivelato che c’è una clausola sul contratto che gli nega di accordarsi con altre italiane. Al momento la situazione è questa: Maldini e Boban stanno valutando il da farsi.

Fare mercato non è facile, figuriamoci nel mese di gennaio. Il Milan dovrà considerare molti aspetti. Anche la partita di oggi col Sassuolo però ha evidenziato il solito problema: la squadra crea ma non realizza. Piatek non ha confermato le buone sensazioni di Bologna, Leao è stato sfortunato.

Ibrahimovic sarebbe un’ottima soluzione ma il suo arrivo è complicato. Vedremo cosa si inventerà la dirigenza rossonera.