Alessandrini: “Ibrahimovic mostruoso. Fui molto vicino al Milan”

Romain Alessandrini, esterno francese di 30 anni, ha giocato con Ibrahimovic a Los Angeles e ha parlato del suo rapporto con lo svedese.

Ibrahimovic e Alessandrini Galaxy
Zlatan Ibrahimovic e Romain Alessandrini (©Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic ha la grande capacità di migliorare le squadre in cui gioca e i propri compagni. Una qualità che ha dimostrato in passato anche al Milan.

La conferma arriva da un suo recente compagno di squadra, il francese Romain Alessandrini. L’esterno offensivo classe ’89 ha condiviso con Ibra l’esperienza ai Galaxy di Los Angeles.

Intervistato da Tuttosport, Alessandrini ha parlato del suo rapporto con Ibrahimovic e delle qualità tecniche e fisiche dell’attaccante: “Ibrahimovic è mostruoso fisicamente. Lo ha dimostrato anche nella MLS americana. E’ un campionato poco tattico ma molto fisico e veloce. Ha fatto molto bene, segnando tanti gol spettacolari, 100% marchio Ibra. Ha avuto l’opportunità di tornare in forma dopo il brutto infortunio del 2017″.

Colpiscono i metodi di allenamento e di gestione di Ibra: “Con l’età ha imparato a gestirsi. Era sempre professionale, lavorava molto in palestra. Carichi forti a inizio settimana, più leggeri prima delle partite per arrivare fresco e in forma. Ibra più cattivo? Diciamo che sapeva come farsi sentire. Da avversario faceva paura, giocare al suo fianco è stato un onore”.

Alessandrini infine ha svelato un retroscena che lo lega in qualche modo al Milan: “Ho superato l’infortunio, ho 30 anni e sono svincolato. Ma mi sento bene. Nel 2013 mi seguiva il Milan, ero in forma e nel giro della Nazionale. Poi mi infortunai, quando rientrai decisi di firmare per il Marsiglia. Ma chissà, magari l’Italia sarà il mio prossimo approdo”.

L’appello di Ibrahimovic: “70 mila per Milan-Sampdoria, altrimenti non gioco”