Milan-Sampdoria, Ibrahimovic: “Domani in 70 mila, altrimenti non gioco”

La provocazione di Zlatan Ibrahimovic ai suoi tifosi: vuole un San Siro strapieno domani pomeriggio, come segno di accoglienza per il suo ritorno.

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic (Foto AC Milan)

Milan-Sampdoria potrebbe essere la sfida di Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese giocherà molto probabilmente fin dall’inizio, tornando così a calcare i campi di Serie A immediatamente.

Lo stesso Ibra scalpita, i tifosi rossoneri non sono nella pelle. San Siro domani pomeriggio (ore 15) dovrebbe contenere un’ottima cornice di pubblico. Si parla infatti di circa 60 mila spettatori, quasi tutti accorsi per rivedere Ibrahimovic in maglia rossonera.

Ma come riportato dal Corriere della SeraIbrahimovic ha lanciato una provocazione al suo nuovo pubblico: “Quanti spettatori sono previsti a San Siro domani? 60 mila? Io ne voglio almeno 70 mila, altrimenti non gioco”.

Una sorta di chiamata alle armi di Ibrahimovic verso i tifosi. Zlatan si sente ancora una sorta di ‘re’, un calciatore che sposta gli equilibri e che può tirar fuori il Milan dalle sabbie mobili. Chissà se entro domani pomeriggio il numero previsto di spettatori si incrementerà.

Uno dei motivi per i quali il Milan ha investito su Ibrahimovic è proprio questo. Riportare gente ed entusiasmo a San Siro. I tifosi rossoneri hanno sempre seguito in massa la squadra, anche in trasferta. Ma con il ritorno di Ibra si punta ad incassi da botteghino molto più elevati.

Milan, si ferma Biglia: i tempi di recupero