Home Milan News Bonaventura, prestazioni in calo: il Milan ha bisogno di lui

Bonaventura, prestazioni in calo: il Milan ha bisogno di lui

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:46

Male Giacomo Bonaventura in Milan-Sampdoria. Altra gara non all’altezza di Jack. Calo fisico e una squadra che non valorizza nessuno alla base dei problemi. 

Jack Bonaventura
Giacomo Bonaventura (©Getty Images)

Il Milan continua a perder colpi, inizio 2020 da dimenticare contro la Sampdoria a San Siro. Male il rendimento di molti, anche di chi non ti aspetti come Giacomo Bonaventura. Un’altra gara da dimenticare per Jack, che non è riuscito mai ad incidere.

Già contro l’Atalanta a Bergamo non aveva praticamente toccato un pallone, ma era in buona compagnia visto che tutta la squadra non ha visto praticamente mai palla. Ieri contro la Sampdoria però ci si aspettava molto di più da uno con le sue qualità.

PIÙ NERO CHE ROSSO – SUSO, BASTA COSI’: PAZIENZA FINITA

Bonaventura in calo: i possibili problemi

Bonaventura è tornato a pieno regime dallo scorso 23 novembre, prima partita stagionale giocata da titolare e per intero: era Milan-Napoli, dove peraltro fu decisivo con un gran gol che portò il punteggio sul definitivo 1-1.

Poi altra gara importante contro il Parma, e soprattutto a Bologna (anche lì in gol). Il calo è cominciato già dal match casalingo contro il Sassuolo del 15 dicembre, proseguito in particolare a Bergamo e ieri contro la Samp. In mezzo però c’è stata la sosta natalizia, che avrebbe dovuto ricaricare le pile. Non ci aspettiamo che sia sempre al massimo della forma, ricordiamo che arriva da un lungo infortunio.

Però la sua assenza si sente eccome per questo triste Milan. Una squadra che non riesce a valorizzare nessuno, anzi affossa chi può emergere in positivo. Speriamo che l’arrivo di Ibrahimovic dia respiro anche a lui.

Nel frattempo c’è anche la questione rinnovo da valutare: tarda ad arrivare il suo prolungamento. A giugno potrà liberarsi a zero e già adesso può trovare accordi con altre squadre per regolamento. Che sia anche il rinnovo una delle cause del suo calo di prestazioni? Troppo presto per dirlo, e brutto da pensare.

RODRIGUEZ ADDIO: VICINO IL TRASFERIMENTO AL FENERBAHCE