Cagliari-Milan, Pioli: “Vittoria meritata. Ibrahimovic esempio per tutti”

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

Stefano Pioli è intervenuto ai microfoni di Sky Sport dopo Cagliari-Milan 0-2. Il mister rossonero è soddisfatto del risultato positivo ottenuto alla Sardegna Arena.

Questi i suoi primi commenti della partita di oggi: «Abbiamo messo in campo una prestazione diversa dalle ultime, siamo stati più efficaci e concreti. La presenza di Ibra dà un punto di riferimento importante. Serve tempo per migliorare ancora. Vittoria meritata e importante per uscire da un momento delicato su in campo difficile».

Si parla poi del modulo 4-4-2 con Zlatan Ibrahimovic affiancato da un’altra punta: «Bisogna cercare le caratteristiche dei giocatori. Non credo che Zlatan andrà tanto in profondità, serve qualcuno vicino a lui. Leao e Castillejo hanno fatto bene oggi, dobbiamo continuare a migliorare. La squadra ha saputo soffrire, ci aspetta un girone di ritorno importante».

Pioli ha ulteriormente parlato dell’importanza di Ibrahimovic nella squadra: «Nel secondo tempo gli ho chiesto come stava, perché non giocava da mesi. Volevo evitare il rischio di infortuni. Si è posto con intelligenza, sta intervenendo con le parole giuste e positività. Si tratta di un riferimento importante, può ancora crescere e il vero Zlatan lo vedremo da qualche partita. Era pronto già quando l’ho sentito telefono. Ha grande orgoglio e motivazione. Farà tanto bene a questo Milan. La sua presenza e personalità sono di aiuto a un gruppo giovane. È un esempio per tutti».

Il tecnico del Milan prosegue: «Mi piace che la squadra abbia varie soluzioni. Prima palleggiavamo molto partendo dal basso. Ora serve un calcio più diretto. Non ci mancava il gioco, ma l’efficacia nell’essere pericoloso. Mantenendo i nostri principi bisogna fare qualcosa di diverso».

Successivamente si parla di Rafael Leao: «Lui e Ibra hanno caratteristiche per giocare assieme. Ha lo strappo per aggredire la profondità. Ovviamente servono sacrificio, equilibrio e lavoro. Piatek? Penso che anche lui e Zlatan possano giocare assieme, anche se lui svaria meno di Leao».

Capitolo Lucas Paquetà: «Sta lavorando bene, è in buone condizioni. Ho fatto scelte diverse per avere una squadra equilibrata con il modulo nuovo di oggi. Le scelte sono fatte per vincere mettendo i migliori possibile in campo. Non so cosa succederà nel mercato».

Pioli ha parlato coi dirigenti dopo Cagliari-Milan: «A fine partita ci incontriamo sempre per parlare soprattutto della partita. Begovic? Aspettiamo che ci siano ufficialità sulle nuove situazioni».

Infine commento positivo su Franck Kessie: «Ha fatto una buona partita oggi, mettendo in campo le sue caratteristiche. Abbiamo più mezzali che mediani, con intelligenza si può giocare sia a due che a tre senza problemi in mezzo».

Ibrahimovic: “Sto bene, il lavoro ripaga. Rinnovo? Devo vincere il campionato”