Home Milan News Clamoroso Bild: Rangnick nuovo direttore sportivo e allenatore del Milan

Clamoroso Bild: Rangnick nuovo direttore sportivo e allenatore del Milan

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:31

Indiscrezioni che arriva dalla Germania per il Milan del futuro: i rossoneri starebbero seriamente pensando a Rangnick per un nuovo progetto tecnico.

Ralf Rangnick
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Uno dei quotidiani sportivi più noti di Germania, ovvero la BILD, è sicura. Il Milan vuole portare Ralf Rangnick in rossonero nella prossima stagione.

E’ l’indiscrezione che fuoriesce dalla stampa tedesca odierna. Rangnick sarebbe l’obiettivo numero uno del Milan non solo per la propria panchina, ma in realtà per ristrutturare tutto l’assetto tecnico-sportivo dei rossoneri e ricominciare un nuovo progetto.

In realtà si tratta di una conferma. Già nel mese di dicembre la BILD aveva anticipato i contatti tra il Milan e l’attuale  “Head of Sport and Development Soccer” dell’universo sportivo Red Bull.

LEGGI ANCHE: CHI E’ RALF RANGNICK, DIRIGENTE E ALLENATORE CHE ELLIOTT VUOL AL MILAN

Conferme dalla Germania: Rangnick obiettivo concreto del Milan

Un’indiscrezione non da poco, visto che viene lanciata dal giornale sportivo più seguito di Germania. Inoltre si tratta di una conferma di voci già fuoriuscite mesi fa, con il Milan che non ha mai smentito i colloqui.

Rangnick fino allo scorso anno ricopriva il doppio ruolo di allenatore e direttore sportivo del Lipsia, prima di lasciare la panchina a Nagelsmann. Un incarico propriamente nelle corde del tedesco, che si intende bene sia di campo che di gestione manageriale e sportiva.

Il Milan si vuole affidare dunque ad un personaggio completo, moderno e totalmente estraneo finora all’ambiente rossonero. Una piccola grande rivoluzione nella testa di Elliott Management, che avrebbe già preso contatti con Rangnick e con la Red Bull.

Se il tutto fosse confermato, il Milan per la stagione 2020-2021 si affiderà così ad un allenatore-D.S. con pieni poteri sia nella sfera tecnica che nelle scelte di mercato. A fargli spazio sarebbero inevitabilmente mister Stefano Pioli e l’attuale direttore Ricky Massara.

Già nel mese di gennaio Rangnick aveva smentito i contatti con il Milan, ma allo stesso aveva parlato della forte stima nei confronti del club italiano, seguito fin dai tempi gloriosi di Arrigo Sacchi. E non è affatto da escludere che il tedesco possa esserne suo degno erede da giugno prossimo.

INFORTUNIO IBRAHIMOVIC: ECCO COME STA L’ATTACCANTE DEL MILAN