Donnarumma, futuro in bilico: il Milan pensa a Sirigu

Calciomercato Milan | Difficile capire il futuro di Gianluigi Donnarumma. In attesa di novità, i rossoneri provano a cautelarsi in porta.

Sirigu Torino
Salvatore Sirigu (©Getty Images)

Le parole di Mino Raiola, come spesso accade, hanno scosso l’ambiente Milan. In particolare per il futuro in bilico di un suo importante assistito.

I rossoneri devono cominciare seriamente a preoccuparsi del futuro di Gianluigi Donnarumma. Il suo vulcanico agente ha fatto capire giorni fa che potrebbe accadere di tutto.

Il contratto di Gigio scadrà a giugno 2021, ma di tempo ce n’è poco. Raiola sta già sondando altre piste e difficilmente accetterà una proposta di rinnovo inferiore ai 6 milioni netti a stagione che percepisce il portiere attualmente.

LEGGI ANCHE: VERDI IN DUBBIO PER MILAN-TORINO

Il Milan pensa al dopo-Donnarumma: idea Sirigu del Torino

Il Milan spera di convincere Donnarumma a rinnovare e restare a lungo. Ma comincia già a cautelarsi, nel caso in cui una cessione del portiere in estate diventi obbligatoria e forzata.

Secondo Tuttosport il Milan avrebbe già individuato un possibile sostituto tra i pali. Un numero uno di maggiore esperienza e che sta dimostrando tuttora di essere affidabile e pronto al grande salto.

Si tratta di Salvatore Sirigu, estremo difensore del Torino che proprio domani sera affronterà il Milan a San Siro. Un portiere d’esperienza, classe ’87, ma ancora voglioso di far bene nel calcio che conta.

Sirigu accetterebbe di buon grado il Milan, per due motivi: firmerebbe il suo ultimo contratto in carriera con una ‘big’ del nostro campionato. Ed inoltre lascerebbe un ambiente, quello granata, in piena crisi dopo i flop recenti di società e squadra.

L’alternativa a Sirigu potrebbe essere un altro portiere d’esperienza. Pepe Reina, in prestito all’Aston Villa ma ancora di proprietà Milan, pronto a rientrare alla base a giugno prossimo.

Ma Sirigu è nome che stuzzica non poco. Il Milan si affiderebbe per sostituire Donnarumma al suo rivale diretto per un posto da titolare nella Nazionale maggiore.

LEGGI ANCHE: MILAN, OFFERTA CONCRETA PER ZARACHO