Home Milan News Milan, allarme difesa-centrocampo tra infortuni e diffide

Milan, allarme difesa-centrocampo tra infortuni e diffide

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:48

Il Milan sta facendo i conti con diversi problemi fisici capitati a più giocatori e in vista del match contro la Fiorentina ci sono anche due diffidati in squadra.

Stefano Pioli Simon Kjaer Alessio Romagnoli Milan
Stefano Pioli con Romagnoli e Kjaer (©Getty Images)

Situazione difficile per Stefano Pioli, che deve fare i conti con infortuni e diffide dei propri giocatori. Si tratta di un momento molto delicato della stagione del Milan e la fortuna non sta particolarmente assistendo la squadra.

In occasione della partita contro il Torino ci sono stati problemi fisici per Simon Kjaer e Mateo Musacchio. Il primo verso fine primo tempo ha rimediato una lesione del muscolo bicipite femorale, di basso grado, della coscia sinistra. Invece l’argentino, mentre si riscaldava per sostituire il compagno, ha riportato una contrattura al polpaccio destro.

Oggi l’ex Villarreal ha svolto un lavoro personalizzato sul campo di Milanello. Lo stesso hanno fatto pure Hakan Calhanoglu, reduce da una lesione al muscolo ileopsoas destro, e Lucas Biglia (trauma distorsivo al ginocchio destro). Vedremo se recupereranno per Fiorentina-Milan. A centrocampo la coperta è sempre più corta.

Purtroppo al termine della seduta odierna è emerso anche l’infortunio di Alexis Saelemaekers. Per l’esterno destro belga trauma contusivo-distorsivo della caviglia sinistra. Domani verranno effettuati esami specifici per capire meglio l’entità del problema e i tempi di recupero.

Lo scenario in vista di Fiorentina-Milan di sabato non è dei migliori. Ai vari infortuni si aggiunge anche la diffida di capitan Alessio Romagnoli. Pure Musacchio è diffidato, però bisognerà vedere se per la prossima partita potrà essere convocato o meno. Al centro della difesa potrebbe partire titolare il giovane Matteo Gabbia, che ha debuttato in campionato nell’ultimo match contro il Torino.

Leggi anche -> L’Equipe: “Rangnick ha firmato col Milan”. Elliott nega