Home Calciomercato Milan Milan-Zaracho: giocatore tentato, ma serve un rilancio 

Milan-Zaracho: giocatore tentato, ma serve un rilancio 

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:47

Milan, è Matías Zaracho uno degli obiettivi estivi. Il giocatore è tentato ma serve un rilancio rossonero dopo la prima offerta milanista. Ecco la richiesta albiceleste. 

Matias ZarachoMilan, obiettivo Matias Zaracho per l’estate. Preso atto della permanenza di Zlatan Ibrahimovic, il club – riferisce Tuttosport – ora vuole implementare la qualità della rosa con profili che possano dare quel qualcosa in più. Ovvero giocatori che possano favorire la crescita globale della squadra.

E il talento argentino, classe 98 in forza al Racing club, è stato individuato come uno di questi profili. Trequartista di origine, può agire anche come esterno di fascia in un tridente e si muove con dimestichezza anche come interno di centrocampo. In passato, addirittura, gli è toccata anche la regia. Si tratta quindi di un vero e proprio jolly.

Milan-Zaracho, ecco quanto serve

Il centrocampista albiceleste – svela il quotidiano – è molto tentato dalla corte milanista, ma il suo club ha già rifiutato i 15 milioni proposti da Via Aldo Rossi. Perché la società sudamericana, in realtà, attende che il Diavolo si avvicini quanto meno ai 22 milioni rappresentati dalla clausola rescissoria del giocatore.

I contatti con il suo agente Augustin Jimenez, lo stesso di Joaquin Correa, sono caldi e risalgono alla scorsa estate da quando il Milan tentò di prendere proprio il fantasista dell’Atlético Madrid. Nelle ultime settimane ci sono stati nuovi aggiornamenti per tenere viva la pista, ma servirà appunto un rilancio per entrare nel vivo della questione.

Il Milan – secondo quanto si apprende dal giornale – è intenzionato fare sul serio a prescindere dall’esito della stagione e dei suoi bollenti scenari in arrivo. Non solo perché tatticamente si sposerebbe in più posizioni nel nuovo 4-2-3-1 o in un eventuale 4-3-3, ma anche perché rappresenta il profilo ideale per la proprietà trattandosi di un talento giovane, di qualità e futuribile.

LEGGI ANCHE: MILAN-GENOA, PRONTO UN DEBUTTO DAL PRIMO MINUTO