Sportmediaset – Il Milan di Gazidis deve convincere Ibra e Donnarumma

Zlatan Ibrahimovic e Gianluigi Donnarumma vogliono vederci chiaro e capire i piani del Milan targato Ivan Gazidis, che dovrà persuaderli a rimanere in maglia rossonera.

Ibrahimovic Fiorentina Milan (1)
Zlatan Ibrahimovic in Fiorentina-Milan (©Getty Images)

Sembrano esserci tutte le premesse per un nuovo ribaltone societario al Milan. Le ultime dichiarazioni di Zvonimir Boban hanno fatto emergere i contrasti con Ivan Gazidis.

Ci sono differenze di vedute e sia il dirigente croato che Paolo Maldini non hanno accettato che l’amministratore delegato abbia contattato Ralf Rangnick per offrirgli la panchina rossonera. In genere, è il management sportivo ad occuparsi dell’allenatore e dunque loro si sono sentiti superati.

Gazidis vuole costruire con Rangnick un nuovo Milan e bisognerà vedere chi dei giocatori attuali ne farà parte. Sportmediaset conferma i dubbi sulla permanenza di Zlatan Ibrahimovic, il cui contratto scade a giugno 2020 e che è stato riportato in rossonero proprio dalla coppia Maldini-Boban. Il loro addio potrebbe portare l’attaccante svedese ad andarsene.

Mino Raiola, agente di Ibrahimovic, si è mostrato più volte critico nei confronti del progetto Elliott e la nuova rivoluzione societaria potrebbe indispettirlo. Ovviamente è il giocatore a decidere il proprio futuro, senza condizionamenti, e va detto che Gazidis si è convinto della sua importanza nella squadra. La partita resta aperta.

Se Ibrahimovic decidesse di non dare fiducia al nuovo corso rossonero, ci sarebbe il rischio di innescare un effetto-domino con l’addio di altri giocatori. A rischio il futuro di Gianluigi Donnarumma, altro assistito da Raiola, il cui contratto va in scadenza a giugno 2021 e va rinnovato nei prossimi mesi.

Leggi anche -> Schira: “Nessun contatto Milan-Capello. Cambierà il responsabile del vivaio”