Milan, con Rangnick potrebbe arrivare anche Mitchell

Paul Mitchell è uno degli uomini di fiducia che Ralf Rangnick intende portarsi al Milan. Uno scout che, nonostante la giovane età, vanta già esperienze e competenza.

Ralf Rangnick
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Proseguono le indiscrezioni che danno Ralf Rangnick come probabile prossimo allenatore del Milan. Una scelta fatta da Ivan Gazidis, che vuole ripartire dal 61enne tedesco per impostare il progetto di rilancio della squadra.

Proprio la decisione di puntare su Rangnick ha creato tensioni forti tra l’amministratore delegato rossonero e il management sportivo. Zvonimir Boban e Paolo Maldini si sono sentiti scavalcati da Gazidis, che da tempo ha avviato contatti con l’attuale Head of Sport della Red Bull. Il dirigente croato è anche a rischio licenziamento per le pesanti dichiarazioni rilasciate alla Gazzetta dello Sport.

Rangnick dalla Germania porterà alcuni suoi fidati collaboratori per mettere insieme uno staff di ottimo livello. Tra questi Paul Mitchell, che secondo quanto rivelato da Tuttomercatoweb.com approderebbe al Milan per affiancare il 61enne tedesco. È uno scout di 38 anni ha lavorato in club come MK Dons (2008-2012), Southampton (2012-2014), Tottenham (2014-2018). Nel 2018 è diventato Head of Recruitment and Development del Lipsia e nel 2019 Technical Director di Red Bull International Soccer.

Mitchell e Rangnick si conoscono bene e potrebbero lavorare nel Milan tra qualche mese. La rivoluzione di Gazidis riguarderà praticamente tutte le aree e dunque aspettiamoci diversi cambiamenti nell’organigramma dirigenziale.

Leggi anche -> Milan, Conti: “Sorpreso dall’affetto dei tifosi. Numero 12? Vi spiego perché”