Milan, sfida a Barcellona e Arsenal per Upamecano

Il difensore francese del Lipsia, Upamecano, torna in orbita Milan: il centrale ha un contratto in scadenza il 30 giugno 2021 e potrebbe essere un rinforzo della prossima estate

Dayot Upamecano Lipsia
Dayot Upamecano (©Getty Images)

Torna di moda un ‘vecchio’ pallino per la difesa. Stando alle ultime news di calciomercato provenienti dalla Spagna, il Milan sarebbe nuovamente sulle tracce di Dayot Upamecano. Come riporta ‘Mundo Deportivo’, i rossoneri sono pronti a sfidare club importanti come Barcellona e Arsenal, per aggiudicarsi le prestazioni del forte centrale francese in forza al Lipsia.
Il calciatore classe 1998 ha una clausola di 60 milioni di euro ma il contratto in scadenza il 30 giugno 2021 potrebbe favorire una sua cessione ad una cifra più abbordabile.

LEGGI ANCHE -> IL NUOVO CALENDARIO DI SERIE A TIM

Fattore Rangnick

Ralf Rangnick AC Milan news
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Stando alle ultime news della settimana, il Milan è pronto a ripartire da Ralf Rangnick. E’ il tedesco il prescelto da Gazidis per la rinascita della squadra rossonera. Il Milan potrebbe così avere una corsia preferenziale per raggiungere Upamecano grazie proprio al classe 1958 e ai suoi ottimi rapporti con il Lipsia. Upamecano per età e prospettive rappresenta in pieno il profilo ideale per il nuovo Milan, che vuole essere sempre più giovane. Ma il francese ha anche grande esperienza in campo internazionale nonostante la giovane età.

LEGGI ANCHE: BRASILE, PAQUETA’ CONVOCATO DALLA NAZIONALE OLIMPICA

Kjaer-Musacchio, uno è di troppo

Mateo Musacchio
Mateo Musacchio (©Getty Images)

Se il Milan dovesse riuscire davvero a piazzare il colpo Upamecano potrebbe venire a crearsi una situazione di abbondanza al centro della difesa. I rossoneri ad oggi, infatti, hanno in rosa già ben cinque centrali. Alessio Romagnoli e Matteo Gabbia sono quelli che non corrono alcun rischio in vista della prossima stagione. Lo stesso non si può dire per Duarte, Musacchio e Kjaer: il brasiliano potrebbe essere girato in prestito per trovare spazio dopo il brutto infortunio di quest’anno. Il danese e l’argentino, invece, si giocano l’ultimo posto, con l’ex Atalanta che si sta guadagnando sempre più la conferma. I prossimi mesi saranno quelli decisivi per capire se Gazidis deciderà di riscattare il calciatore dal Siviglia per una cifra vicina ai 2.5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC, FUTURO ANCORA DA DECIDERE