Home Milan News L’Episodio – Leggerezza di Theo, Romagnoli distratto: così nasce il gol di...

L’Episodio – Leggerezza di Theo, Romagnoli distratto: così nasce il gol di Pandev

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:46

Focus sull’episodio determinante nel match di domenica tra Milan e Genoa. In particolare sul primo gol della squada ospite a San Siro.

Sanabria e Romagnoli
Sanabria e Romagnoli (acmilan.com)

Torna la rubrica della redazione di MilanLive.it, incentrata sull’episodio determinante delle gare giocate in campionato dalla squadra di Stefano Pioli.

Il Milan è tornato alla sconfitta ieri pomeriggio, in un San Siro a porte chiuse. Il 2-1 con cui il Genoa ha espugnato il Meazza è una batosta pesante per le ambizioni di vittoria del clan rossonero.

Il focus odierno va sul primo gol del match, realizzato nel primo tempo da Goran Pandev. Un’azione che dimostra quanto il Milan abbia ancora problemi a dir poco evidenti in fase difensiva.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC, FUTURO ANCORA INCERTO

Milan-Genoa 1-2, l’episodio decisivo: dormita doppia sul gol di Pandev

Il Milan ha iniziato malissimo il match contro il Genoa, visto che dopo 7 minuti di gioco è già andato sotto per la suddetta distrazione difensiva generale.

L’azione-gol di Pandev nasce però da un’iniziativa di Tonny Sanabria, lasciato in grado di fare ciò che vuole nella metà campo rossonera.

Dopo un rimpallo sulla trequarti, Sanabria va a contendere il pallone a Theo Hernandez. L’errore del terzino del Milan è grave: supponente e leggero nel contrasto, si fa rubar palla da Sanabria che parte solo in contropiede.

foto DAZN

Clamorosa anche la distrazione di Alessio Romagnoli. Il capitano del Milan, convinto che Theo avesse ripreso il pallone, si allontana dalla zona di competenza proponendosi sulla fascia. Quando Sanabria ruba invece la sfera, si ritrova una prateria anche per l’assenza ingiustificata di Romagnoli.

foto DAZN

Scatenato l’attaccante paraguayano, che arriva sul fondo senza opposizioni e con lucidità trova Goran Pandev solissimo sul secondo pallo. Assist al bacio e l’ex Inter deposita in rete anticipando Gabbia, anche lui poco reattivo.

foto DAZN

Una dormita colossale, replicata successivamente nell’azione del raddoppio di Cassata. Un pomeriggio sonnolento e dimenticabile per la retroguardia di mister Pioli.

LEGGI ANCHE -> GAZIDIS HA SCELTO: MILAN A RANGNICK