Pioli non convince Gazidis: l’ad spinge per il cambio

Stefano Pioli in bilico: l’allenatore del Milan rischia seriamente il taglio. Ivan Gazidis è pronto a cambiare tecnico.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (©Getty Images)

Stefano Pioli in bilico. Il suo futuro sulla panchina del Milan appare sempre più difficile, almeno secondo le volontà di Ivan Gazidis.

Il dirigente sudafricano avrà la decisione finale sul prossimo allenatore del Milan. E difficilmente Gazidis punterà su Pioli, il ‘normalizzatore’ chiamato per ora a salvare una stagione nata male.

Nonostante si allontani l’ipotesi Ralf Rangnick, che sembra poco allettato dall’idea di trasferirsi a Milanello la prossima estate, la posizione di Pioli resta sempre più complicata, anche alla luce degli ultimi risultati stagionali.

LEGGI ANCHE -> CORONAVIRUS, ARRIVA LO STOP ANCHE ALLA CHAMPIONS

Milan, Pioli non farà parte del progetto Gazidis

Non è detto che Pioli non possa allenare anche nel 2020-2021 il Milan. Ma il progetto di Ivan Gazidis è quello di affidarsi ad un profilo diverso, con idee e caratteristiche ben diverse dall’emiliano.

Gazidis spinge per il cambio, visto che difficilmente Pioli riuscirà a riportare i rossoneri in Champions League o in finale di Coppa Italia.

Il dirigente punterà su Rangnick o un suo emulo: serve un allenatore dal profilo internazionale, con capacità sia tattiche che manageriali, con il quale confrontarsi ogni giorno.

Il modello è quello di Arsène Wenger, storico allenatore dell’Arsenal, società per la quale Gazidis ha lavorato per circa dieci anni.

Un progetto basato sui giovani, sul risparmio e su un manager a 360°. Un progetto nel quale non sembra esserci spazio per mister Pioli.

LEGGI ANCHE -> NAPOLI, ASSALTO A DUE TITOLARI DEL MILAN