Paquetà, talento che deve sbocciare: il prestito l’opzione ideale

Lucas Paquetà
Lucas Paquetà (©Getty Images)

Quale futuro per Lucas Paquetà? Da mesi ormai ci si interroga sul destino di questo centrocampista, che agli esordi con il Milan aveva stupito positivamente e che in questa stagione ha deluso.

Doveva essere l’anno della sua consacrazione in maglia rossonera, invece le cose sono andate diversamente. Tanti i dubbi sul valore effettivo del giocatore, pagato ben 38 milioni di euro nel calciomercato invernale 2019. Un investimento che ad oggi non ha dato sul campo i risultati attesi. E non a caso da mesi si parla di probabile cessione.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC AL MONZA? L’ANNUNCIO DI GALLIANI

Calciomercato Milan, cessione Paquetà: prestito o titolo definitivo?

Il fondo Elliott Management Corporation ha sostenuto una spesa importante per l’acquisto di Paquetà e nel prossimo mercato estivo non intende certamente l’ex Flamengo. Rimane comunque difficile pensare che possa arrivare un’offerta da 30 milioni, prezzo che il Milan aveva fissato nell’ultimo gennaio per non fare minusvalenza.

Se una proposta elevata dovesse arrivare, la cessione a titolo definitivo si potrà concretizzare. Altrimenti il club rossonero potrebbe pensare a un trasferimento a titolo temporaneo che potrebbe permettere a Paquetà di venire valorizzato in un ambiente con meno pressioni. Il prestito potrebbe rivelarsi la soluzione giusta.

Il classe 1997 non è felice a Milano, ha bisogno di giocare con continuità e di rilanciarsi. In maglia rossonera questo non sembra possibile. A meno che non arrivi un allenatore particolarmente predisposto a puntare su di lui, nella prossima stagione l’opzione migliore per il brasiliano è quella di andare altrove.

Un eventuale prestito potrebbe consentire a Paquetà di aumentare il proprio valore di mercato, decisamente sceso in questi mesi. Poi il Milan valuterà se dargli un’altra occasione oppure cederlo definitivamente.

LEGGI ANCHE -> CHELSEA, OFFERTA SHOCK AL MILAN PER DONNARUMMA