Mirabelli rivela: “Provai a prendere un campione del Barcellona”

L’ex direttore sportivo rossonero Mirabelli ha svelato di essere stato vicino a portare al Milan un fortissimo giocatore del Barça.

Massimiliano Mirabelli
Massimiliano Mirabelli (foto acmilan.com)

Torna a parlare Massimiliano Mirabelli. L’ex direttore sportivo del Milan ha gestito il calciomercato rossonero nel breve periodo della presidenza di Yonghong Li.

Tanti i calciatori acquistati da Mirabelli. Ma anche qualche trattativa di lusso non portata a termine. Come quella svelata a Calciomercato.com quest’oggi.

Quando lavoravo per il Milan andai a Barcellona, ai tempi Ivan Rakitic stava parlando di rinnovo con Il suo club e io volevo capire se avesse intenzione di valutare anche altre piste. Arrivammo a casa sua in auto e dal garage prendemmo un’ascensore che ci portò all’appartamento. Era entusiasta, mi disse che se non avesse proseguito col Barcellona avrebbe seriamente preso in considerazione il nostro progetto“.

LEGGI ANCHE -> SHEVCHENKO E LE EMOZIONI ROSSONERE

Mirabelli dunque fu vicino a convincere Rakitic, appassionato dal suo modo di vivere: “Quel dialogo mi segnò, avevo di fronte un campione che in testa non aveva altro che il calcio. Indirizzava ogni singola  scelta quotidiana alla sua carriera, dal cibo al riposo, dal tempo libero agli allenamenti. Un uomo e un calciatore pazzesco”. 

Alla fine Rakitic scelse di rinnovare col Barça. Ma Mirabelli si consolò con il delicato rinnovo di Gianluigi Donnarumma: “Raiola sa che ho giocato le uniche carte a mia disposizione per riuscire a fare il bene della società per cui lavoravo. Chi adesso opera nel Milan può rendersi conto di quanto complicato sia rinnovare il contratto di Donnarumma, mentre io sono andato via lasciandolo a tre anni dalla scadenza. Un’operazione che oggi sembra irripetibile”.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC, DUE OPZIONI PER IL FUTURO