Moldani, Wehah e Buban: il Milan di Iss Pro Evolution nel 1999

Viaggio nei primi videogiochi arcade di tema calcistico. ISS Pro Evolution nel 1999 fu il primo ad introdurre le squadre di club nel simulatore Konami.

Il Milan nella versione ISS PRO 1999
Iss Pro Evolution

International Superstar Soccer Pro Evolution. Un nome che i più nostalgici ed appassionati consumatori di videogiochi sul calcio non possono non ricordare.

Il simulatore calcistico prodotto dai giapponesi della Konami, conosciuto come ISS Pro Evolution, ha segnato un passaggio storico per le generazioni successive di videogames.

ISS Pro, uscito nel 1999, è stato il primo videogioco di origine giapponese ad introdurre alcune squadre di club al suo interno. Le precedenti edizioni di International Superstar Soccer contenevano infatti solo le squadre Nazionali.

LEGGI ANCHE -> BAKAYOKO AL MILAN? NO, TORNA A CASA

ISS Pro Evolution, il Milan campione d’Italia del 1999

Milan in ISS Pro Evolution
Master League di ISS Pro Evolution

Nel videogioco in questione, prodotto esclusivamente per console Playstation, era presente anche il Milan. Era una delle cinque squadre italiane inserite in ISS Pro, assieme a Inter, Juventus, Lazio e Parma.

Le particolarità del simulatore erano però due: in primis si potevano utilizzare le squadre di club soltanto nella Master League, lo storico campionato internazionale ideato dalla Konami. Niente da fare invece per le amichevoli e le altre coppe.

Scegliendo il Milan (o un’altra delle 16 squadre presenti) il gamer era costretto ad iniziare con una formazione ‘finta’ ma molto nota: quella composta da storici elementi creati nell’universo ISS Pro come Ivanov, Vorlander, Cellini, Ximenes e gli altri.

formazione Milan in ISS Pro
Le formazioni di ISS Pro Evolution

Ed i calciatori reali di quel Milan stagione 1998-99? Si potevano acquistare man mano col proseguo della stagione, nell’opzione ‘Acquisizione Giocatori’. Il mercato virtuale era possibile tramite i crediti conquistati con le vittorie nelle singole partite di Master League.

Altra particolarità: la Konami acquistò i diritti sui nomi soltanto dei calciatori delle varie Nazionali presenti. Dunque la maggior parte dei giocatori presenti in ISS Pro Evolution hanno nominativi distorti e particolari.

Rosa Milan Iss Pro Evolution
La rosa del Milan di ISS Pro

Possiamo trovare calciatori come Abriati, Moldani, Albertenni, Buban, Beerhof e Wehah. Tutte storpiature dei calciatori del Milan che vinse lo Scudetto con Alberto Zaccheroni nel 1999.

Ma i valori di quella squadra erano piuttosto realistici. Il Milan infatti fu nel complesso una delle rose più forti e prestigiose di quell’edizione di ISS Pro Evolution.

LEGGI ANCHE -> DALLA GERMANIA: RANGNICK AL MILAN, MA SENZA IBRAHIMOVIC