Rangnick: “Milan? Per accettare devono combaciare tante cose”

Ralf Rangnick ha ribadito l’esistenza di contatti con il Milan, ma la firma sul contratto non c’è ancora. Servono alcuni elementi per giungere all’accordo definitivo.

Ralf Rangnick
Ralf Rangnick (©Getty Images)

Ralf Rangnick potrebbe essere l’uomo del rilancio del Milan. Questa è l’idea di Ivan Gazidis appoggiata dalla proprietà Elliott Management Corporation.

Il manager tedesco ha recentemente confermato i contatti per trasferirsi nel club rossonero. L’emergenza Covid-19 ha rallentato l’operazione, ma lui stesso non ha escluso di poter approdare a Milano.

Intervistato da Sport im Osten, l’attuale Head of Sport and Development Soccer della Red Bull è tornato a parlare dell’ipotesi Milan: «Ho già detto che c’è stato un contatto con il Milan, ma a causa del coronavirus ora ci sono temi più importanti. Per convincermi ad accettare una sfida del genere devono combaciare tantissime componenti».

Rangnick ha confermato che il suo trasferimento a Milano non è ancora fatto, a differenza di quanto fanno trapelare alcune fonti. Ha ribadito l’esistenza di contatti e che per accettare una sfida simile ha delle pretese. Vedremo se la trattativa decollerà definitivamente. Intanto oggi il manager tedesco ha incassato l’attacco di Paolo Maldini, che lo ha accusato di aver mancato di rispetto alla dirigenza attuale.

LEGGI ANCHE -> GUERRE INTERNE E POCA CHIAREZZA: COSA È DIVENTATO IL MILAN?