Caccia ai parametri zero – Il caso Ibrahimovic e l’occasione Kouassi

Il Milan è tra i club più attivi per quanto riguarda il mercato dei calciatori svincolati, mai come quest’anno in primissimo piano.

Ibrahimovic Kouassi parametri zero
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Mai come nella prossima sessione estiva di calciomercato avranno un ruolo primario i calciatori svincolati, coloro che lasceranno il 30 giugno 2020 i rispettivi club per scadenza contrattuale.

L’emergenza Coronavirus ha portato ad una recessione economica globale, dunque ad un’impossibilità evidente di investimenti ultra-milionari per le società calcistiche.

Ecco dunque che l’idea di rinforzarsi con i cosiddetti parametri zero diventa centrale e tutt’altro che un parafulmine. Il Milan, come segnala la Gazzetta dello Sport, è molto attivo in tal senso.

LEGGI ANCHE -> SERIE A, ANCORA DUBBI SULLA RIPRESA

Ibrahimovic e non solo: Milan impegnato sul mercato a ‘costo zero’

Il caso più emblematico in casa rossonera è ovviamente Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese è in scadenza a giugno e non ha ancora sciolto le riserve sul suo futuro.

C’è chi dice che rientrerà in patria, con l’Hammarby ormai pronto ad accoglierlo definitivamente dopo il passaggio fugace durante il lockdwon. Ma il Milan proverà a convincerlo a restare, sapendo di avere in casa un gigante ancora in forma invidiabile.

L’altro svincolato, dal destino ormai certo, sarà Giacomo Bonaventura. Al contrario di Ibra il centrocampista ha già deciso: lascerà il Milan, anche su consiglio dell’agente Mino Raiola.

Le proposte per Jack non mancano. Torino e Atalanta lo tentano, la Roma però al momento sembra in pole. Dopo sei anni Bonaventura saluterà la squadra a cui è stato fortemente legato.

E il mercato in entrata? Il Milan non starà a guardare, anzi, ha già nel mirino un colpo a costo zero di assoluta prospettiva: Tanguy Kouassi, centrale classe 2002 del PSG.

I parigini hanno diversi calciatori ormai in partenza per scadenza di contratto, tra questi il giovane stopper che il Milan segue e non vuole mollare. Occhio però a Lipsia e Manchester City, pronte a dare battaglia per il difensore di prospettiva.

LEGGI ANCHE -> IL MILAN VIRA DECISO SU RICCI