Home Calciomercato Milan Da Theo Hernandez e Bennacer segnali giusti: ora tocca a Donnarumma

Da Theo Hernandez e Bennacer segnali giusti: ora tocca a Donnarumma

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:57

Le ultime dichiarazioni di Ismael Bennacer e Theo Hernandez rappresentano ottimi messaggi per il futuro del Milan. Ora è il turno di Gianluigi Donnarumma.

Theo Hernandez Bennacer restano al Milan
Donnarumma, Bennacer e Theo (©Getty Images)

Anche se il Milan non sta esattamente brillando in questa stagione, ci sono dei giocatori che fanno gola ad alcuni top club europei. Tra questi ci sono due acquisti dell’ultima finestra estiva del calciomercato: Theo Hernandez e Ismael Bennacer.

Paolo Maldini, Zvonimir Boban e Frederic Massara sono riusciti a spendere complessivamente circa 36 milioni di euro per assicurarseli. Sicuramente si è trattato di ottimi affari, dato che con il loro buon rendimento la rispettiva valutazione è almeno raddoppiata. E le voci di mercato che li danno nel mirino di big europee non sono un caso.

Ad ogni modo, da Casa Milan non è trapelata alcuna intenzione di cedere Hernandez e Bennacer. Saranno due giocatori dai quali ripartirà il Diavolo nella prossima stagione. Per crescere e tornare in alto i migliori vanno tenuti e bisogna arricchire l’organico con altri rinforzi adeguati.

La cosa molto positiva è che sia Theo che Ismael nei giorni scorsi hanno detto chiaramente di essere felici al Milan e di non pensare ad altre opportunità. Hanno spento i vari rumors di mercato. Soprattutto il terzino ex Real Madrid è stato perentorio nell’affermare che non si muoverà da Milano.

Adesso si spera che anche Gianluigi Donnarumma manifesti la stessa volontà. Più che con le parole, è con un gesto netto che può confermare il suo attaccamento alla maglia rossonera: rinnovare il contratto che attualmente scade a giugno 2021.

Da tempo trapela che Gigio voglia rimanere, però la trattativa per il prolungamento non è decollata anche perché di mezzo c’è stata l’emergenza Covid-19 a rallentare tutto. Ci si aspetta che presto avvenga l’incontro tra Ivan Gazidis e Mino Raiola per trovare l’accordo.

Prima si chiuderà questa vicenda e meglio sarà. Trattenere Donnarumma, così come Alessio Romagnoli e gli altri “big”, sarebbe un buon segnale da parte del club. Poi vedremo come si svilupperà il progetto tecnico per il futuro, quando dovrebbe esserci Ralf Rangnick a guidarlo.

Matteo Bellan

LEGGI ANCHE -> Pioli un girone dopo: come è cambiato il suo Milan