Sassuolo Milan dove vedere: Sky o DAZN? Canale tv e streaming

Dove vedere Sassuolo-Milan in tv e streaming, la partita è in programma questa sera alle 21.45 al Mapei Stadium. Tutte le informazioni di seguito.

Sassuolo Milan dove vederla
Theo Hernandez in Milan-Sassuolo (©Getty Images)

Dopo soli due giorni, il Milan è di nuovo in campo. i rossoneri questa sera giocano contro il Sassuolo al Mapei Stadium, alle 21.45. Entrambe le squadre vivono un ottimo momento di forma: si propsetta una sfida davvero molto interessante.

Stefano Pioli ha bisogno dei tre punti per consolidare il posto in Europa League. E con uno sguardo attento alla Roma per la corsa alla quinta posizione, il vero obiettivo del Milan per concludere al meglio questa stagione.

Non sarà facile vincere in trasferta ma il Diavolo deve provarci ad ogni costo. Ibrahimovic ieri non si è allenato in gruppo, ma sarà regolarmente in campo dal primo minuto.

Ecco di seguito tutte le informazioni su come e dove vedere Sassuolo-Milan in tv e streaming.

SUSO, IL SALUTO AL MILAN

Dove vedere Sassuolo-Milan

SassuoloMilan è un’esclusiva di Sky Sport, quindi sarà visibile soltano sui canali dell’emittente satelittare dedicati alla nostra Serie A.

Per quanto riguarda lo streaming, gli abbonati a Sky hanno la possibilità di accedere al proprio pacchetto sull’app Sky Go, scaricabile gratuitamente su tutti gli store. L’alternativa è Now Tv, la web tv di Sky accessibile solo tramite abbonamento.

RETROSCENA SU DONNARUMMA

Le probabili formazioni

Ibrahimovic c’è, Conti pure: Pioli ha scelto lui e non Davide Calabria. A centrocampo il solito duo Kessie-Bennacer, mentre sulla trequarti giocano gli stessi del Bologna. Altra conferma per l’ottimo Saelemaekers, autore anche del primo gol in Italia sabato sera.

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Chiriches, Peluso, Kyriakopoulos; Bourabia, Magnanelli; Berardi, Traoré, Boga; Caputo.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Conti, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Rebic, Calhanoglu; Ibrahimovic.

GALLIANI RIVELA L’INCONTRO CON IBRAHIMOVIC