Maglia Milan, Ibrahimovic testimonial: attenzione al precedente

C’è anche Zlatan Ibrahimovic tra i volti utilizzati dal Milan e dalla Puma per pubblicizzare la nuova maglia rossonera. Indizio di mercato? Occhio al precedente.

ibra nuova maglia milan
Zlatan Ibrahimovic (foto AC Milan – Puma Football)

La presenza di Zlatan Ibrahimovic nel video e nelle foto di presentazione della nuova maglia del Milan ha fatto trarre subito conclusioni. Infatti, è stato facile pensare alla sua conferma per la stagione 2020/2021.

Ma va detto che pure Lucas Biglia, sicuro partente da Milanello, è apparso nelle immagini divulgate dal club e da Puma. Quindi la presenza del centravanti svedese risulta essere un indizio di mercato fino a un certo punto.

Inoltre, c’è un precedente riguardante Ibrahimovic che non fa stare troppo tranquilli i tifosi del Milan. Al termine della stagione 2011/2012 sia lui che Thiago Silva vennero scelti dalla società rossonera come testimonial della nuova maglia per l’annata successiva. Nonostante ciò, entrambi vennero successivamente ceduti al PSG.

I tifosi rossoneri ricorderanno bene tutta la rabbia provata per quella doppia cessione. Soprattutto perché Silvio Berlusconi aveva dichiarato pubblicamente che non avrebbe venduto i due campioni. Invece, poche settimane dopo ci fu la retromarcia dell’allora presidente. Molti milanisti non gliel’hanno mai perdonata…

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Milan – Rodriguez rifiuta una destinazione