Milan senza Rebic nei preliminari di Europa League

Niente Ante Rebic nelle prime partite europee del Milan. L’attaccante croato deve scontare una vecchia squalifica rimediata con l’Eintracht Francoforte.

Rebic squalificato Europa League
Ante Rebic (©Getty Images)

Il Milan ha la matematica certezza di poter partecipare ai preliminari di Europa League. Una piccola speranza di accesso diretto alla fase a gironi dipende dalla Roma.

In ogni caso, la squadra rossonera dovrà rinunciare ad Ante Rebic nelle prime partite europee. Infatti, l’attaccante croato deve scontare una squalifica rimediata proprio in Europa League quando vestiva la maglia dell’Eintracht Francoforte nella stagione 2018/2020.

Rebic si rese protagonista di un brutto intervento sul portiere dello Strasburgo. Dopo l’espulsione, il giocatore se l’era presa con l’arbitro insultandolo pesantemente. La UEFA aveva deciso di punirlo con una squalifica di ben 5 giornate. Successivamente, la sanzione è stata ridotta a 3 giornate.

Il Milan dovrà fare a meno del croato nelle partite di qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League 2020/2021. Un’assenza pesante, dato che l’ex Fiorentina si è rivelato essere un giocatore decisivo quest’anno. Dopo i primi mesi anonimi in rossonero, è riuscito a mostrare il suo vero valore ed è il capocannoniere della squadra.

Rebic sarà assente pure sabato in Milan-Cagliari, ultima partita di campionato. L’ammonizione presa contro la Sampdoria gli costa la squalifica, dato che era diffidato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Sportmediaset – Milan, obiettivo Chiesa: doppio affare con la Fiorentina?