Calciomercato Milan, affare Bakayoko | Il Chelsea taglia il prezzo

Apertura totale del Chelsea che abbassa il prezzo del cartellino di Bakayoko. Le ultime news dall’Inghilterra su questa trattativa di Calciomercato.

Bakayoko torna al Milan
Tiemoué Bakayoko (©Getty Images)

Il ritorno di Tiemoué Bakayoko al Milan è una possibilità concreta a quanto pare. Stefano Pioli ha chiesto alla società rinforzi a metà campo, dove al momento le uniche due certezze sono Bennacer e Kessie. Di proprietà del Chelsea ma in prestito al Monaco nell’ultimo anno, il francese sarebbe un’ottima soluzione. E potrebbe liberarsi anche a prezzo di saldo.

Come scrive The Sun, Lampard non ha intenzione di trattenere Bakayoko in rosa. Il Monaco, infatti, non lo riscatterà, e quindi farà presto ritorno a Londra. Ma solo di passaggio, perché il futuro è altrove.

Stando a quanto riportato dal noto tabloid, il Chelsea avrebbe tagliato il prezzo del cartellino del centrocampista francese: 20 milioni di sterline, cioè circa 23 milioni di euro. Il Monaco avrebbe potuto riscattarlo a 37 milioni; un anno prima, il Milan poteva farlo con 32 milioni. I Blues invece lo avevano pagato 40 milioni. Insomma, un taglio netto pur di venderlo e fare cassa.

RODRIGUEZ AL TORINO: LE ULTIME NEWS

Bakayoko al Milan, problema stipendio risolto?

Bakayoko torna al Milan
Tiemoue Bakayoko (Getty Images)

Ma il problema principale di questo affare è lo stipendio di Bakayoko. Dal Chelsea percepisce 6 milioni all’anno, una cifra impossibile per le casse del Milan (la stessa del calciatore più pagato della rosa rossonera, Donnarumma). Come riportato da diverse fonti, il centrocampista avrebbe dato il via libera ad una riduzione.

Si parla di una richiesta di 3,5 milioni più bonus. Molto più abbordabile per il Milan, che però dovrà fare comunque delle riflessioni. Al momento Maldini e Massara sono concentrati sui rinnovi, ma un rinforzo a centrocampo è d’obbligo. Bakayoko è la soluzione ideale: conosce l’ambiente, è molto legato al Diavolo ed è utile alla causa dal punto di vista tattico. Ma per chiudere un affare simile bisogna incastrare tante cose.

RINNOVO IBRAHIMOVIC: LE ULTIME NEWS