Ibrahimovic torna a casa: ora manca solo il rinnovo

Ieri in tarda serata Ibrahimovic è sbarcato a Linate, pronto per ricominciare la sua avventura con il Milan dopo settimane di dubbi e rumors.

Ibrahimovic firma Milan
Zlatan Ibrahimovic (©Getty Images)

Qualche tifoso ad attenderlo, tanti giornalisti pronti allo scatto e ai saluti di rito. Zlatan Ibrahimovic ieri in tarda serata è tornato a casa, ovvero ciò che lui considera il Milan.

Una telenovela, quella sul suo futuro, che ha tenuto banco per giorni in casa rossonera. Ibra sì o Ibra no, i tentennamenti sul rinnovo contrattuale, l’ostacolo Mino Raiola. Ma come previsto alla fine lo svedese è sbarcato nuovamente a Milano.

Le sue prime parole dopo l’approdo a Linate dicono tutto: “Sono molto felice, finalmente torno dove mi sento a casa, ora bisogna lavorare e continuare per portare più risultati. Come ho sempre detto non sono qui per fare la mascotte ma per riportare il Milan dove gli spetta, negli ultimi 6 mesi abbiamo fatto bene ma non abbiamo vinto niente, ora partiamo dall’inizio. Io sono in forma: spero che i tifosi possano tornare presto allo stadio, per fare saltare San Siro insieme”.

Oggi Ibrahimovic resterà a casa in attesa dei risultati del tampone anti-Covid effettuato già ieri allo sbarco. Poi da domani sarà pronto a ricominciare a lavorare, anche se difficilmente lo vedremo in campo per Milan-Novara di mercoledì prossimo.

Come scritto dalla Gazzetta dello Sport manca ora soltanto l’ufficialità del rinnovo. Ma si tratta di una pura formalità: Zlatan IZ Back, questo è ciò che conta.

LEGGI ANCHE -> BRAHIM DIAZ, MILAN E REAL DISCUTONO SUI DETTAGLI