Calhanoglu, il Milan deve blindarlo: la situazione del rinnovo

Il Milan deve prolungare quanto prima il contratto di Hakan Calhanoglu, che va in scadenza nel 2021. L’ex Bayer Leverkusen molto bene a Dublino.

Calhanoglu Milan rinnovo contratto
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Buona la prima partita ufficiale di Hakan Calhanoglu nella stagione 2020/2021. Contro lo Shamrock Rovers assist, gol e traversa. Una buona prestazione che fa ben sperare per il futuro.

A proposito di futuro, il Milan deve pensare a blindare il proprio numero 10. Il contratto scade a giugno 2021 e c’è la necessità di arrivare quanto prima a un prolungamento. Paolo Maldini aveva dichiarato che l’incontro con l’agente sarebbe avvenuto nelle prime settimane di settembre, ma finora non è avvenuto. Anche se i contatti telefonici non mancano.

Gordon Stipic, procuratore di Calhanoglu, è già stato a Milano per confrontarsi con il giocatore. Lo rivela calciomercato.com, aggiungendo che l’idea è quella di prolungare l’attuale contratto fino al giugno 2024 con aumento dell’ingaggio. Attualmente l’ex Bayer Leverkusen percepisce circa 2,5 milioni di euro netti a stagione.

Il numero 10 rossonero ha già fatto sapere di voler rimanere a Milano. Ha smentito tramite i social network le voci che lo davano desideroso di andarsene da Milanello. È pienamente coinvolto nel progetto e punta a firmare il rinnovo con il club.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Nacho Fernandez gradisce il Milan: la possibile formula dell’affare