Thiago Silva attacca Leonardo: “Mi ha fatto arrabbiare”

Thiago Silva non è contento di come Leonardo ha gestito il suo addio al PSG. L’ex difensore del Milan, ora al Chelsea, si aspettava un trattamento diverso.

Thiago Silva attacca Leonardo
Leonardo, Thiago Silva e Al-Khelaifi (©Getty Images)

Thiago Silva ha lasciato il Paris Saint-Germain dopo otto anni e si è trasferito al Chelsea. L’esperienza a Parigi è stata positiva, però non ha gradito il modo con cui si è conclusa.

Intervistato da France Football, ha manifestato contrarietà per come si è comportato Leonardo: “È una situazione che mi ha fatto arrabbiare. Non mi è piaciuto molto il modo in cui è stata condotta. Le cose avrebbero dovuto essere fatte diversamente. Tutta la mia carriera al PSG, ho dato il massimo, non ho mai barato. È come se tre partite in Finale 8 cambiassero tutto? E tutto quello che avevo ottenuto in quegli otto anni non aveva più importanza? Non è coerente. Leo lo ha fatto in modo goffo e frettoloso. Non solo con me, comunque. Penso anche a Cavani che è il capocannoniere nella storia del PSG”.

L’agente Paulo Tonietto aveva rivelato che verso fine stagione Leonardo si era rifatto avanti per proporre un prolungamento di contratto con il PSG. Tuttavia, il suo assistito aveva già un accordo con il Chelsea e non ha fatto marcia indietro. Il direttore sportivo del club parigino ha avuto un comportamento poco gradito a Thiago Silva.

Il giocatore è dispiaciuto di non aver potuto salutare i fan del PSG nella maniera adeguata, cosa che gli successe anche ai tempi del Milan nel 2012: “È triste non aver potuto salutare i tifosi. È stato lo stesso al Milan. All’epoca Pirlo, Nesta e Gattuso giocarono l’ultima partita e furono festeggiati da San Siro. Ero lì, ma non sapevo che stavo giocando anche io la mia ultima partita. Alla fine, ho giocato alle Olimpiadi di Londra e sono andato al PSG senza salutare. È terribile non aver potuto sentire un’ultima volta l’affetto dei fan del PSG. Mi fa male. Continuerò a sostenere questo club che rimarrà per sempre nella mia vita”.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Hauge, l’agente è a Milano: Maldini può concludere l’affare