Milan, scelte obbligate | Romagnoli titolare dopo 3 mesi

Alessio Romagnoli tornerà titolare sabato prossimo nel derby. Una scelta forzata per Pioli, vista l’emergenza in difesa.

Romagnoli titolare forzato
Alessio Romagnoli (foto acmilan)

Oltre a Zlatan Ibrahimovic il Milan ritroverà anche un altro titolarissimo. Sabato sera, nel primo derby stagionale, ci sarà spazio e posto per capitan Alessio Romagnoli.

Lo stopper classe ’95 del Milan è rientrato ormai da diversi giorni in gruppo. E sarà titolare dal 1′ minuto contro l’Inter. Una scelta a dir poco forzata.

Stefano Pioli probabilmente avrebbe voluto gestire meglio il rientro del capitano, ma l’emergenza in difesa lo costringerà agli straordinari.

Come riporta il Corriere dello Sport, il reparto è falcidiato tra infortuni e casi di Covid. L’ultimo stop di Matteo Gabbia, risultato positivo nel ritiro dell’Under-21, è emblematico.

Romagnoli tornerà dunque a vestire i gradi di capitano e si accomoderà in difesa accanto a Simon Kjaer, ricostruendo la coppia difensiva che tanto bene ha fatto nel finale della scorsa stagione.

L’ex romanista non gioca una partita ufficiale da circa tre mesi. Era il 21 luglio scorso, quando Romagnoli fu vittima di una lesione al polpaccio durante Sassuolo-Milan. Da allora ha saltato ben nove gare tra campionato ed Europa League.

La condizione fisica non sarà ancora eccellente, ma Romagnoli ha intenzioni e mentalità giuste per tornare a guidare la difesa già nel derby.

LEGGI ANCHE -> IBRAHIMOVIC OGGI TORNA AD ALLENARSI