Milan, incognita Calhanoglu: le idee di Maldini per sostituirlo

Il Milan deve farsi trovare pronto a qualsiasi eventualità, dato che il rinnovo di Hakan Calhanoglu tarda ad arrivare. Ci sono delle opzioni.

Milan sostituto Calhanoglu
Paolo Maldini (foto AC Milan)

La permanenza di Hakan Calhanoglu al Milan è in forte dubbio. La trattativa per il rinnovo del contratto non ha subito l’accelerata attesa. Si spera che durante la pausa nazionali le parti possano avvicinarsi, però non è semplice.

Stando alle ultime indiscrezioni di calciomercato, l’agente Gordon Stipic ha chiesto un ingaggio da ben 7 milioni di euro per il suo assistito. L’offerta della dirigenza rossonera arriva a 4 milioni, bonus inclusi. Con una distanza così grande raggiungere un accordo è tutt’altro che semplice.

LEGGI ANCHE -> Calciomercato Milan, da Eriksen nuova frecciata a Conte: sarà addio

Calciomercato Milan, Calhanoglu via?

Calhanoglu rinnovo Milan
Hakan Calhanoglu (©Getty Images)

Tempo addietro Calhanoglu aveva manifestato la volontà di rimanere al Milan, ma di recente non è stata ribadita. Il calciatore non ha più preso posizione nonostante le tante voci circolate sul suo conto. La dirigenza rossonera spera di arrivare a un accordo per il rinnovo del suo contratto, ma deve valutare anche alternative.

Oggi il quotidiano Tuttosport spiega che un’eventuale addio di Calhanoglu potrebbe permettere al Milan di avere denaro da destinare al riscatto di Brahim Diaz. Lo spagnolo arrivato in prestito secco dal Real Madrid sta facendo molto bene e a Maldini non dispiacerebbe trattenerlo. Stefano Pioli lo sta apprezzando e sarebbe favorevole a una conferma.

Un’idea che stuzzica per rimpiazzare, eventualmente, Calhanoglu è anche Dominik Szoboszlai. Il talento classe 2000 del Red Bull Salisburgo ha una clausola di risoluzione da 25 milioni e fa gola a diverse società. Già in passato l’ungherese è stato nel mirino del Milan, che comunque valuta anche altre soluzioni in caso di addio di Hakan.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Calciomercato Milan, Castillejo può partire: scelto il sostituto