Nastasic al Milan: il motivo del mancato trasferimento

Il Milan ha avuto l’opportunità di mettere le mani su Matija Nastasic, però l’assalto da parte della società non è partito: c’è un motivo.

Matija Nastasic (©Getty Images)

Nell’ultima finestra del calciomercato si è più volte parlato della possibilità che il Milan prendesse Matija Nastasic per rinforzare la difesa. Un’opzione che secondo alcune fonti era molto concreta.

Tuttavia, alla fine il club rossonero ha deciso di non dare l’assalto al centrale serbo. L’ex di Fiorentina e Manchester City era stato proposto, però Paolo Maldini e Frederic Massara hanno dato priorità ad altri profili anche se poi non è arrivato nessun nuovo innesto nella difesa di Stefano Pioli.


Leggi anche:

Calciomercato Milan, retroscena Nastasic

Secondo quanto spiegato da calciomercato.com, il Milan ha valutato l’ipotesi Nastasic e poi ha lasciato perdere anche su indicazione di Elliott Management. Infatti, la proprietà rossonera ha espresso un parere negativo su un investimento sul giocatore serbo. Motivo? I suoi frequenti infortuni.

Il 27enne serbo ha avuto diversi problemi fisici in questi anni e i vertici del Milan hanno preferito evitare di prendersi un rischio. Nella stagione attuale sta giocando con continuità, però va detto che lo Schalke 04 prende molti gol ed è in zona retrocessione.

Un altro centrale dello Schalke 04 che era finito nel mirino del Milan è Ozan Kabak. Il turco ex Stoccarda era stato oggetto di una trattativa reale, però. Tuttavia, il club di Gelsenkirchen ha rifiutato le proposte avanzate da Maldini e Massara. Se ne potrebbe riparlare nel mercato di gennaio 2021.