Ansia per Saelemaekers: i tempi di recupero

Alexis Saelemaekers rischia di stare fuori due settimane. Senza il belga, Castillejo è pronto a giocare sulla destra dello scacchiere di Pioli

infortunio Saelemaekers, tempi recupero
Alexis Saelemaekers (©Getty Images)

Il Milan deve fare i conti con l’infortunio di Zlatan Ibrahimovic ma non solo. L’attaccante svedese, che dovrà stare fuori 2-3 settimane, si è fermato nel match del San Paolo, contro il Napoli, al pari di Alexis Saelemaekers.

Come raccontato l’esterno belga ha riportato un trauma distorsivo di primo grado alla caviglia sinistra. Non sono stati resi noti i tempi di recupero ma secondo quanto riportato da Sportmediaset, il giocatore dovrebbe star fuori due settimane. Uno stop che lo costringerebbe a saltare le sfide contro Lille, Fiorentina, Celtic e verosimilmente Sampdoria.

Leggi anche:

Le scelte sulla trequarti

Quella di Saelemaekers è sicuramente una pesante tegola per Stefano Pioli, che ha dimostrato di puntare tanto sull’ex Anderlecht. La coperta in avanti, con Ibrahimovic e Leao fuori, è sempre più corta.

Facile pensare ad un rilancio di Castillejo ma attenzione anche a Brahim Diaz, il vero jolly rossonero che può occupare tutti i ruoli della trequarti. Se Rebic dovesse giocare centravanti, saranno Hauge, Castillejo, Brahim Diaz e Krunic a giocarsi due porsti ai lati di Calhanoglu.