Milan, esame di maturità a Lille. Bonera: “Non giochiamo per il pari”

Stasera Lille-Milan di Europa League e la squadra rossonera intende prendersi la rivincita. Daniele Bonera è molto chiaro sulla mentalità.

Bonera motivato Milan Lille
Daniele Bonera (foto AC Milan)

Torna l’Europa League e nella prima giornata di ritorno della fase a gironi il Milan se la vedrà con il Lille. Stasera in Francia i rossoneri sono chiamati a vendicarsi dello 0-3 subito a San Siro all’andata.

La squadra dovrà fare a meno di Zlatan Ibrahimovic, Rafael Leao e Alex Saelemaekers. Tuttavia, c’è grande voglia di riscatto dopo la brutta sconfitta dell’andata. Una vittoria consentirebbe al Diavolo di rimettersi in testa al girone H e avere un piede nei Sedicesimi di Finale della competizione.


Leggi anche:


Bonera carico per Lille-Milan

Il Milan sarà nuovamente senza Stefano Pioli, a casa perché positivo al Covid-19, e dunque in panchina rivedremo ancora Daniele Bonera. Nella conferenza stampa di ieri l’ex giocatore rossonero ha detto chiaramente con che atteggiamento giocherà la squadra.

La squadra non si accontenterà di strappare un pareggio in Francia: «Mi piacerebbe rispondere sì, che ci basta portare a casa un punticino. Ma non ne siamo capaci. Abbiamo una mentalità con voglia di imporci ovunque, fa parte della storia di questo club. Dobbiamo continuare su questa strada».

Bonera spiega in maniera diretta che la volontà del Milan è quella di provare a vincere a Lille. Il successo in campionato contro il Napoli al San Paolo ha dato ulteriore fiducia al gruppo. Giocare senza un campione e un leader come Ibrahimovic può togliere qualcosa, ma è anche l’occasione per dimostrare di poter vincere un match importante pure in assenza di Zlatan. Cosa che è già capitata.