Milan-Eintracht, in Germania svelano le cifre dell’affare Rebic-André Silva

Il quotidiano Bild spiega quali sono le valutazioni dei cartellini di Ante Rebic e André Silva concordate da Milan e Eintracht Francoforte.

Ante Rebic cifre Milan Eintracht
Ante Rebic (foto acmilan.com)

Tra le operazioni che il Milan ha concluso nell’ultima finestra di mercato c’è stato l’acquisto a titolo definitivo di Ante Rebic. Un affare ufficializzato dopo che l’Eintracht Francoforte aveva annunciato di aver comprato André Silva.

I due club nell’estate 2019 si erano scambiati i giocatori con la formula del prestito secco biennale. Non erano previsti diritti di riscatto in quell’accordo, però le dirigenze sono rimaste soddisfatte dai rendimenti dei due attaccanti e hanno poi trovato un’intesa per trattenerli.


Leggi anche: 


Calciomercato Milan, operazione Rebic-André Silva: i dettagli

Non sono mai state rese note delle società le cifre delle operazioni. I dettagli si potranno conoscere ufficialmente solo quando verranno approvati i bilanci dell’esercizio 2020/2021. Tuttavia, dalla Germania il quotidiano Bild ha fatto una rivelazione importante.

Infatti, l’Eintracht Francoforte avrebbe pagato 3 milioni di euro l’acquisto definitivo di André Silva. A sua volta il Milan ha versato 5 milioni al club tedesco per comprare Rebic. Di questi 5 milioni, 2,5 sono finiti nelle casse della Fiorentina in virtù di un vecchio accordo con l’Eintracht risalente a quando fu ceduto l’attaccante croato.

Certamente a Milano e a Francoforte possono essere contenti dell’affare fatto. Invece a Firenze si sentiranno beffati, considerando che si aspettavano che il 50% della rivendita di Rebic corrispondesse a una somma decisamente maggiore. Milan e Eintracht hanno deciso di tenere basse le valutazioni di Ante e di André Silva, così la Fiorentina ha incassato una cifra che certamente è più bassa di quello che è il reale valore del croato.